CEV Moto2 Albacete Gara: vince Jordi Torres, ora a +13 su Roman Ramos

CEV Moto2 Albacete Gara: vince Jordi Torres, ora a +13 su Roman Ramos

Secondo Dani Rivas

Commenta per primo!

La stagione, la terza della propria storia, del CEV Moto2 volge al termine nel segno del proprio Campione in carica, Jordi Torres. Presentatosi ad Albacete per il penultimo round forte dei buoni risultati conseguiti da pilota del team Aspar nel mondiale di categoria (a punti a Brno), il pilota valenciano con la Suter-LaGlisse era chiamato a riscattare l’imperdonabile errore dell’ultima prova disputatasi lo scorso mese di luglio sempre ad Albacete, caduto all’ultimo giro nonostante un enorme vantaggio rispetto ai suoi più diretti inseguitori. Questa volta no, “Torres como Corres” non ha commesso errori aggiudicandosi da assoluto dominatore la quarta affermazione stagionale dopo Navarra, Aragon e Barcellona, sufficiente per guardar con fiducia al “gran finale” del prossimo mese di novembre da affrontare “in casa” all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia. Scattato dalla pole, il portacolori del Team LaGlisse è passato al comando soltanto nel corso del sesto giro, dando vita da lì in avanti ad una fuga in solitaria testimoniata dagli oltre 7″ di vantaggio all’esposizione della bandiera a scacchi, quanto basta per regolare il vincitore di Jerez Dani Rivas (2° con la KALEX del TSR Galicia School) e soprattutto Roman Ramos, in trionfo ad Albacete-1, terzo sul traguardo con la Ariane2 del Motorrad Competicion ed ora a 13 punti da Torres in campionato. Con questo risultato ora Ramos sarà obbligato a vincere a Cheste sperando in un passo falso del correggionale capo-classifica di campionato, a sua volta pronto ad accontentarsi di un quarto posto per conquistare il secondo titolo consecutivo nel CEV Moto2. Sarà così una lotta riservata esclusivamente a Torres e Ramos complice il weekend-no di Kenny Noyes, soltanto ottavo alla seconda gara in sella ad una Ariane2, distante dal podio e dal quarto posto che ha visto protagonista di una bella rimonta Alejandro Marinelarena (Suter CNS Motorsport), bravo a regolare nel finale il sempre più convincente malese Hafizh Syahrin (FTR preparata dal team Stylobike e patrocinata da Petronas), il colombiano “fratello d’arte” Santiago Hernandez (AJR del Halcourier MS) ed Oscar Climent, settimo con la MIR Racing del Federaciong Team Competition. Giornata da dimenticare anche per Angel Rodriguez, soltanto nono dopo una combattiva prima fase di gara, e per il terzo classificato della stagione 2011 Tomoyoshi Koyama, dodicesimo con la GPD Tecstra. Al rientro la Bottpower M212 affidata al brasiliano Ricieri Luvizoto ha invece concluso al 20esimo posto e doppiata di un giro da un Torres ormai vicino al bis titolato nel CEV Moto2. Cronaca di Gara Per la quarta gara di fila il capo-classifica di campionato Jordi Torres scatta dalla pole, ma allo spegnimento del semaforo è Roman Ramos ad aver lo spunto migliore, leader alla prima curva con Angel Rodriguez passato al secondo posto, a seguire nell’ordine Torres, Syahrin, Hernandez e Rivas. Proprio il vincitore di Jerez è il primo a “movimentare” la corsa con un bel sorpasso nei confronti del pilota colombiano alla curva 7, l’unico cambiamento di un primo giro che va in archivio senza ulteriori contraccolpi e Kenny Noyes, in difficoltà per tutto il weekend, inspiegabilmente 10°. Nelle prime fasi di gara è Dani Rivas il pilota più aggressivo, al secondo giro abbozza un tentativo di sorpasso su Syahrin alla curva 4, ma ci riuscirà soltanto alla tornanta seguente sempre allo stesso punto. Con questa manovra il pilota TSR Galicia School porta la propria KALEX a ridosso di un terzetto diventato così un quartetto di testa: Ramos, Rodriguez, Torres e Rivas racchiusi in soli 6 decimi di secondo. Una bella “danza” di Moto2 ad Albacete, ma non scherza affatto Torres che al quinto giro alla staccata in fondo del rettilineo dei box attacca-e-passa Rodriguez per il secondo posto puntando subito il mirino verso la Ariane2 di Ramos. A contrapporsi a questo buon momento del pilota valenciano sono le difficoltà di Rodriguez, sfilato anche da Rivas alla curva 6 per la terza piazza, per lui l’inizio della fine: da questo momento in avanti scomparirà dalle posizioni che contano della classifica. Un protagonista in meno nel lotto dei potenziali vincitori, un altro campione del CEV in evidenza: Jordi Torres al sesto giro decide che è il momento giusto per sferrare l’attacco su Ramos per il primato e lo fa al suo punto di forza, la staccata della prima curva. Il #1 della stagione 2011 inizia così la propria fuga in solitaria ribadita dall’eccellente 1’31″552 siglato al 9° giro, Ramos a sua volta cede momentaneamente il secondo posto a vantaggio di Rivas con la prospettiva di assistere ad un bel duello per i due gradini più bassi del podio. Mentre Torres costruisce un vantaggio di 2″ che salirà a 7″ nel finale, dietro Ramos all’undicesimo giro riconquista la seconda posizione su Rivas in pieno rettilineo dei box, più staccati Hernandez, Syahrin, Climent ed un rimontante Marinelarena si danno battaglia per la “medaglia di legno” con proprio il giovane campione “Privados” del CEV Stock Extreme che avrà la meglio nel finale. E per il secondo posto? Bisognerà attendere l’ultimo giro: alla staccata della curva 1 Rivas passa Ramos, questi prova a rispondere alla curva 4, ma la KALEX #7 chiude la porta e chiude così alle spalle di un imprendibile Torres sempre più vicino alla riconferma in campionato. CEV Buckler Moto2 2012 Albacete 2, Classifica Gara 01- Jordi Torres – JHK T-Shirt LaGlisse – Suter MMX – 19 giri in 29’15.742 02- Dani Rivas – TSR Galicia School – KALEX Moto2 – + 7.540 03- Roman Ramos – Motorrad Competicion – Ariane2 – + 8.115 04- Alejandro Marinelarena – CNS Motorsport – Suter MMX – + 14.894 05- Hafizh Syahrin – Petronas Raceline Malaysia – FTR Moto M211 – + 15.881 06- Santiago Hernandez – Halcourier MS – AJR Moto2 – + 16.922 07- Oscar Climent – Federacing Team Competition – MIR Racing Moto2 – + 16.991 08- Kenny Noyes – PL Racing Moto2 – Ariane2 – + 25.491 09- Angel Rodriguez – Halcourier MS – AJR Moto2 – + 26.595 10- Ricardo Escalante – JHK T-Shirt LaGlisse – Suter MMX – + 26.692 11- Steven Odendaal – JHK T-Shirt LaGlisse – + 30.354 12- Tomoyoshi Koyama – H43 Team Nobby Talasur – GPD Tecstra – + 35.617 13- Javier Iturrioz – MR Griful Team – AJR Moto2 – + 50.112 14- Nasser Al Malki – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 51.385 15- Xeray Vargas – MY Motoracing – AJR Moto2 – + 1’06.102 16- Luis Mora – H43 Team Nobby Talasur – GPD Tecstra – + 1’06.538 17- Saeed Al Sulaiti – QMMF Racing Team – Moriwaki MD600 – + 1’14.924 18- Carlos Oscar Cejas – Wilmax Harris Racing – Harris Moto2 – + 1’31.556 19- Dylan Caroche – Equipe de France – Suter MMX – + 1’31.662 20- Ricieri Luvizoto – Bottpower – Bottpower M212 – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy