Angel Rodriguez punta alla Moto2

Angel Rodriguez punta alla Moto2

Il talento iberico Angel Rodriguez correrà nella Moto2 del CEV

di Redazione Corsedimoto

Ad un certo punto lo scorso anno era in lizza, stando alle varie voci circolate nell’ambiente, per un posto in MotoGP. Si trattava all’epoca dell’ipotetica terza Kawasaki gestita da Jorge “Aspar” Martinez, ed il pilota in questione è Angel Rodriguez. Talento iberico cristallino, il neo-campione del CEV Supersport ha successivamente cercato un posto nel Mondiale di categoria e, per non farsi mancare nulla, ha provato anche una 250, l’Aprilia RSA ufficiale ex-Alex Debon del team Lotus Motorsport48.

“E’ stato un test solo per vedere a che livello sarei nella 250”, rivelò Rodriguez. Non andò per niente male, ma il suo obiettivo era “Cercare di correre nel Mondiale Supersport, a patto di trovare una moto competitiva”. Si era parlato di una terza Yamaha ufficiale con appoggio della filiale spagnola, ma il progetto, anche per il difficile momento economico a livello europeo, è naufragato sul nascere.

Angel Rodriguez ha così cambiato i propri piani, ritrovandosi con una sola possibilità: correre nuovamente in Spagna. Quasi un declassamento per lui dopo il titolo conquistato con merito nel CEV Supersport lo scorso anno, qualche bella gara nel Mondiale (quando sostituì l’infortunato De Gea con la Yamaha Spain), voci di un futuro tra MotoGP e 250. Tuttavia la scelta di Rodriguez può rivelarsi lungimirante. Per quale ragione? Semplicemente perchè si parla della Moto2.

Già, la serie che sostituirà nel Motomondiale dal 2011 (se non prima) la 250cc, e che sarà già protagonista quest’anno nel CEV. Angel Rodriguez correrà con una delle moto preparate dal team L’Oreal LaGlisse, struttura che lo ha portato al titolo lo scorso anno e che si appresta a realizzare addirittura dieci esemplari di Moto2 da far correre in proprio o da cedere a clienti sportivi.

Angel Rodriguez svolgerà inoltre il ruolo di collaudatore della Moto2 targata LaGlisse, dividendo il lavoro con Fonsi Nieto, suo nuovo compagno di squadra. Con lui e con Dani Rivas del team Blusens Honda BQR si giocherà il primo titolo di campione della Moto2..

Alessio Piana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy