CEV Superbike: a Portimao riparte il duello tra Morales e Scheib

CEV Superbike: a Portimao riparte il duello tra Morales e Scheib

Dopo la lunga pausa torna in pista il CEV Superbike: all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão sfida tra Carmelo Morales e Maximilian Scheib.

Sei gare agli archivi, cinque ancora da disputarsi, due delle quali questo fine settimana sui saliscendi del “Luna Park” rappresentato dall’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão. Conclusa la (lunga) pausa estiva il CEV Superbike torna in pista sul tracciato portoghese per due manche destinate ad offrire nuovi spunti d’interesse per quanto concerne il duello per la conquista del titolo europeo tra il ‘Re‘ della serie Carmelo Morales ed il giovane, arrembante e talentuoso Maximilian Scheib. Effettivi mattatori di questo primo scorcio di campionato, ‘Carmelito‘ ed il ventenne cileno Scheib si ritroveranno nuovamente l’uno contro l’altro nelle due gare in programma alle 11:00 e 14:00 locali (le 12:00 e 15:00 italiane) da disputarsi ciascuna sulla distanza di 17 giri, sufficienti per verificare il loro passo velocistico alla ripresa delle ostilità.

Complice l’errore di Gara 2 in quel di Albacete (primo ed unico finora), Maximilian Scheib lo scorso mese di luglio lasciò il comando della generale a Carmelo Morales, recordman incontrastato del Campeonato de España de Velocidad (titolo in Moto2 ed una serie innumerevole di allori tra Formula Extreme, Stock Extreme e Superbike), deciso ad incrementare il proprio vantaggio di 7 lunghezze sul rivale. Artefice di una pregevole ‘remontada‘ dopo lo zero subito a Valencia (dechappamento della posteriore Michelin), l’alfiere del team Yamaha LaGlisse ha messo a segno quattro vittorie ed un secondo posto in cinque gare, viatico per condurre la generale e costringere Scheib al riscatto.

Il duello tra Morales (31) e Scheib (7) infiamma la stagione 2016 del CEV Superbike
Il duello tra Morales (31) e Scheib (7) infiamma la stagione 2016 del CEV Superbike

Vincitore tra Valencia ed in Gara 1 ad Albacete, il conseguente errore nella seconda manche (scivolato nei primi giri, nono sul traguardo) costringe infatti Maximilian Scheib ad individuare opportune contromisure per riappropriarsi della leadership. Coadiuvato da una BMW S1000RR ottimamente preparata dal team TargoBank EasyRace, il ventenne cileno, dai propositi ambiziosi per il futuro (mira alla MotoGP…), è fiducioso di poter spezzare l’egemonia di Morales nella serie a cominciare dal weekend di Portimão, tracciato congeniale al suo stile di guida. Se di fatto nel CEV Superbike il leit-motiv è il duello tutto tra Morales e Scheib complice il KO di Santiago Barragan (duplice frattura di tibia e perone rimediata nelle qualifiche di Albacete), tra i possibili outsiders si registrano altri due illustrissime assenze: quella di Anthony Delhalle, terzo in campionato con la Suzuki GSX-R 1000 del JEG Racing costretto al forfait quanto impegno ad Oschersleben nell’ultimo/decisivo round del Mondiale Endurance 2016 con la S.E.R.T., ma anche di Sylvain Barrier, bi-Campione Superstock 1000 FIM Cup originariamente iscritto con una Kawasaki Ninja ZX-10R privata, all’ultimo fuori dall’entry list.

In compenso sarà da monitorare con attenzione un Alejandro Medina in costante ascesa con la prima delle R1 schierate dal Leopard Yamaha Stratos, compagine che può annoverare la leadership nella graduatoria ‘Privados‘ con il finlandese Niko Mäkinen, capoclassifica a scapito di Oscar Climent (stagione apparentemente in forse per problemi di budget) e dell’idolo di casa Tiago Magalhães (Kawasaki Oneundret Racing Team), uno dei due portoghesi al via di Portimão insieme a Ricardo Lopes (Kawasaki RL Performance 58).

Avvincente confronto nella graduatoria Privados
Avvincente confronto nella graduatoria Privados

FIM CEV Superbike European Championship 2016
La Classifica di Campionato

01- Carmelo Morales – Yamaha LaGlisse – Yamaha YZF R1 – 120
02- Maximilian Scheib – TargoBank EasyRace SBK – BMW S1000RR – 113
03- Anthony Delhalle – JEG Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 75
04- Alejandro Medina – Leopard Yamaha Stratos – Yamaha YZF R1 – 65
05- Santiago Barragan – TargoBank EasyRace SBK – BMW S1000RR – 52
06- Pierre Texier – TEX Racing – Kawasaki ZX-10R – 50
07- Oscar Climent – CRT Motorsport – Yamaha YZF R1 – 43
08- Niko Makinen – Leopard Yamaha Stratos – Yamaha YZF R1 – 41
09- Eeki Kuparinen – Motomarket Racing – Kawasaki ZX-10R – 41
10- Tiago Magalhaes – Oneundret Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 35
11- Diego Pierluigi – Quixote Yamalube – Yamaha YZF R1 – 34
12- Guillermo Llano – Leopard Yamaha Stratos – Yamaha YZF R1 – 29
13- Chris Cotton – JEG Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 28
14- Roberto Blazquez – ARC Competicion – BMW S1000RR – 20
15- Ole Bjørn Plassen – Plassen Roadracing Team – Ducati Panigale – 18
16- Michael Møller Pedersen – Chronos Corse – Aprilia RSV4 – 14
17- Adrian Bonastre – DR7 Proelit Racing Team – BMW S1000RR – 10
18- Thierry Mulot – JEG Ducati Motor – Ducati Panigale – 10
19- Lucas De Ulacia – Kawasaki Palmeto PL Racing – Kawasaki ZX-10R – 8
20- Mika Höglund – Leopard Yamaha Stratos – Yamaha YZF R1 – 8
21- Philippe Le Gallo – Yamaha LaGlisse – Yamaha YZF R1 – 7
22- Pedro Rodriguez – DR7 Proelit Racing Team – BMW S1000RR – 6
23- Juan Luis Ortiz – SR Team – Kawasaki ZX-10R – 6
24- Valter Patronen – Motomarket Racing – BMW S1000RR – 3

La Cronaca delle due gare del CEV Superbike ad Albacete

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy