CEV Moto3: si torna in pista a Portimao con Dalla Porta leader

CEV Moto3: si torna in pista a Portimao con Dalla Porta leader

Il CEV Moto3 fa tappa sui saliscendi di Portimao con Dalla Porta capoclassifica, Ramirez e Toba primi inseguitori e tanti piloti già al via del Mondiale Moto3…

Trascorsi quasi due mesi da Albacete, il CEV Moto3 formato Mondiale Junior FIM torna in azione all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão per un terz’ultimo appuntamento stagionale in gara unica che può risultare determinante per l’assegnazione del titolo. Forte di un consistente vantaggio di 36 punti nei confronti del suo più diretto inseguitore, il nostro Lorenzo Dalla Porta (Husqvarna LaGlisse) farà di tutto per incrementare il proprio vantaggio nei confronti di Marcos Ramirez (KTM Leopard Junior Stratos) e Kaito Toba (Honda Asia Talent Team) in un fine settimana sui saliscendi dell’Algarve dalle molteplici tematiche d’interesse.

DOVE ERAVAMO RIMASTI? NELLA SOSTA E’ SUCCESSO DI TUTTO… – Nei 56 giorni che intercorrono tra le gare di Albacete e Portimão nel circus del CEV Moto3 è successo davvero di tutto. Qualche esempio? Scorrendo la classifica, il leader Lorenzo Dalla Porta ha firmato un contratto diretto con Mahindra per correre nel Mondiale Moto3 2017 con il team Aspar, nel contempo ricevendo la chiamata dallo Sky Racing Team VR46 per correre da Silverstone e nei successivi 6 eventi del calendario 2016 in sostituzione di Romano Fenati. Succede poi che Marcos Ramirez, secondo nella generale, è stato ingaggiato dal team di Fiorenzo Caponera (Platinum Bay Real Estate) a sua volta per disputare gli ultimi round del Mondiale Moto3 2016 con una Mahindra, il tutto mentre Kaito Toba (3° in campionato) ha vinto la sua prima gara nella Red Bull MotoGP Rookies Cup al Sachsenring, il suo compagno di squadra Ayumu Sasaki si è confermato leader della serie e Albert Arenas, ormai presenza fissa del Mondiale con Peugeot SaxoPrint, si è fratturato la clavicola destra a Brno. Già che c’erano nella sosta tra una tappa e l’altra del ‘Mundialito‘ Stefano Manzi e Marco Bezzecchi hanno corso da wild card al Red Bull Ring nella serie iridata (con ‘Bez‘ artefice di un trionfale ritorno nel CIV Moto3 a Misano mettendo a segno una doppietta senza discussioni) e, notizia clamorosa, il pupillo Honda Monlau Alonso Lopez è stato squalificato dalla CEV Race Direction e non prenderà parte alla tappa di Portimão.

Tanti talenti del CEV Moto3 sono già al via del Motomondiale
Tanti talenti del CEV Moto3 sono già al via del Motomondiale

UN VERO MONDIALE JUNIOR FIM – Di fatto il CEV Moto3, dallo scorso anno riconosciuto come FIM Moto3 Junior World Championship e riservato ai migliori talenti under-23 del motociclismo internazionale, si conferma sempre più ‘Mundialito‘. Un esempio? Dei primi sei piloti della classifica generale ben 3 (Dalla Porta, Ramirez, Arenas) sono ormai presenza fissa nel Mondiale Moto3, 2 (Toba e Sasaki) corrono ad alti livelli nella Red Bull MotoGP Rookies Cup mentre 1 (Lopez) è troppo giovane per poter militare in un campionato che non sia il CEV. Se c’erano discussioni sulla titolazione di ‘Mondiale Junior‘ assegnata dalla FIM (su spinta Dorna…) all’ormai ex-Campeonato de España de Velocidad, con questi elementi oggettivi le chiacchiere stanno a zero…

DALLA PORTA PUNTA ALLA FUGA… DECISIVA? – Tornando alla più stretta attualità, nell’unica gara in programma domenica alle 13:00 locali (le 14:00 italiane), chiaramente l’osservato speciale sarà il nostro Lorenzo Dalla Porta. Recordman italiano della categoria con 4 pole ed altrettante vittorie, l’originario di Montemurlo farà di tutto per incrementare il proprio margine in classifica vivendo un momento particolarmente felice con la sigla del contratto Mahindra in ottica 2017 e la chiamata dallo Sky Racing Team VR46 per i restanti eventi del calendario 2016. LDP48 ha tutto il potenziale per rispondere agli assalti di Marcos Ramirez (KTM del Leopard Junior Stratos) e di Kaito Toba (pupillo HRC schierato dall’Asia Talent Team diretto da Alberto Puig), distanziati rispettivamente di 36 e 63 lunghezze dalla vetta.

Dennis Foggia (71) e Tony Arbolino (44) attesi protagonisti
Dennis Foggia (71) e Tony Arbolino (44) attesi protagonisti

AVVERSARI ALL’ATTACCO – Oltre a loro in Algarve saranno da tenere sotto stretta osservazione anche Ayumu Sasaki (altro baby-fenomeno del vivaio HRC, capoclassifica Red Bull MotoGP Rookies Cup), Raul Fernandez (bella prova ad Albacete con la seconda Husqvarna/KTM LaGlisse) mentre come detto mancheranno all’appello due attesi protagonisti come Albert Arenas e Alonso Lopez. Il primo, caduto domenica scorsa nel Mondiale a Brno, si è fratturato la clavicola destra e sarà sostituito da Borja Sanchez, pilota già del Team Aspar nel RFME CEV Moto3 (attualmente 2° nella generale). Per quanto concerne il 14enne pupillo di Honda Monlau, proprio alla vigilia dell’evento è stato comunicato che non prenderà parte alla corsa per una squalifica comminata dalla Race Direction (al momento di scrivere senza alcuna notifica ufficiale…), apparentemente per il mancato rispetto della vigente normativa sui test privati. Lopez lo rivedremo in azione il prossimo mese di ottobre a Jerez con lo Junior Team Estrella Galicia 0,0 che proseguirà l’impegno con Jeremy Alcoba (podio all’esordio a Valencia), Jaume Masia più Marc Garcia, vincitore di tre delle ultime quattro gare della Red Bull MotoGP Rookies Cup, il quale correrà con la Moto3 su base Honda progettata dagli allievi della Monlau Repsol Technical School come già accaduto lo scorso anno a Valencia.

SPAZIO ITALIA – Dalla Porta, ma non solo. Complessivamente 10 piloti italiani saranno della partita a Portimão con diversi legittimi pretendenti al podio. Un traguardo già tagliato quest’anno da Dennis Foggia, alfiere della VR46 Riders Academy 2° al debutto in Gara 1 a Valencia per poi vivere diversi episodi sfortunati, così come da Stefano Manzi (pilota ufficiale Mahindra, sul podio a Le Mans e bella wild card in Austria nel Mondiale) e da Tony Arbolino, con la prima Honda NSF250RW della Sic 58 Squadra Corse a caccia del bis dopo il gran weekend vissuto a Montmelò. Da seguire con interesse anche Marco Bezzecchi (prossimo impegno Mondiale a Silverstone), Yari Montella (Sic 58 Squadra Corse), Davide Pizzoli (tornato dal round di Albacete al Team LaGlisse) più Filippo Fuligni (KTM 42Motorsport), Matteo Ghidini (con l’originale Cruciani CR016H) e Matteo Romeo, al via con i colori del Team Machado.

Davide Pizzoli (73) e Filippo Fuligni (10) due tra i dieci italiani al via
Davide Pizzoli (73) e Filippo Fuligni (10) due tra i dieci italiani al via

LA MOTO3 PRODUCTION – Integrata quest’anno nel contesto del Mondiale Junior, la classe Moto3 Production (moto entry level a basso costo e limitata preparazione su base motoristica Honda NSF250R) registra un confronto al vertice tra Aleix Viu (Team Larresport) ed Hector Garzo (XCTech), separati da soli 9 punti nella generale. Per il primo possibilità di incrementare il proprio vantaggio in un’estate particolarmente impegnativa che lo ha visto grande protagonista nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, assicurandosi la vittoria in Gara 2 al Red Bull Ring di Spielberg.

FIM CEV Moto3 Junior World Championship 2016
La Classifica di Campionato

01- Lorenzo Dalla Porta – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 143
02- Marcos Ramirez – Leopard Junior Stratos – KTM RC 250 GP – 107
03- Kaito Toba – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – 80
04- Alonso Lopez – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 65
05- Ayumu Sasaki – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – 62
06- Albert Arenas – MRW Mahindra Aspar Team – Mahindra MGP3O – 58
07- Kazuki Masaki – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – 55
08- Raul Fernandez – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 51
09- Dennis Foggia – Junior Team VR46 Riders Academy – KTM RC 250 GP – 50
10- Stefano Manzi – Mahindra Aspar Junior Team – Mahindra MGP3O – 49
11- Jeremy Alcoba – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 45
12- Makar Yurchenko – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – 41
13- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – 39
14- Nakarin Atiratphuvapat – Asia Talent Team AP – Honda NSF250RW – 19
15- Jaume Masia – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – 17
16- Marco Bezzecchi – Mahindra Aspar Junior Team – Mahindra MGP3O – 14
17- John McPhee – Peugeot MC SaxoPrint – Peugeot GP3-16 – 12
18- Karel Hanika – Freudenberg Racing Team – KTM RC 250 GP – 11
19- Aaron Polanco – MRW Mahindra Aspar Team – Mahindra MGP3O – 11
20- Enzo Boulon – TMR Competicion – KTM RC 250 GP – 11
21- Alex Ruiz – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – 10
22- Rufino Florido – Grupo Machado CAME – Ioda TR004 Honda – 9
23- Yari Montella – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – 6
24- Davide Pizzoli – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – 6
25- Gerard Riu – Leopard Junior Stratos – KTM RC 250 GP – 5
26- Bruno Ieraci – Miralux Pos Corse – TM Racing Moto3 – 2
27- Rory Skinner – Racing Steps Foundation KRP – 1
28- Filippo Fuligni – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – 1

Lorenzo Dalla Porta riscrive i record italiani del Mundialito

Dal CEV Moto3 4 talenti da tenere d’occhio per il futuro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy