CEV Moto3 Portimao Gara: Ramirez per 0″003 su Dalla Porta

CEV Moto3 Portimao Gara: Ramirez per 0″003 su Dalla Porta

In volata Marcos Ramirez torna alla vittoria nel CEV Moto3 a Portimao, secondo Lorenzo Dalla Porta per 3 millesimi conserva la leadership.

Al culmine di un’emozionante gara del CEV Moto3 all’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão che ha visto a tratti persino tre piloti italiani ai primi tre posti, risuona sul podio la “Marcha Real“. Marcos Ramirez, vice-Campione 2013 tornato quest’anno a tempo pieno nel Mondiale Junior FIM con la KTM gestita dal sodalizio tra Leopard Racing e Team Stratos, torna alla vittoria dopo tre gare di digiuno beffando al photofinish per soli 3 millesimi il nostro Lorenzo Dalla Porta, secondo e confermatosi con vantaggio (31 punti) capoclassifica di campionato rimediando ad una problematica partenza. Superata un’elettrizzante prima fase di gara con addirittura undici piloti parte integrante del plotone di testa, nel finale gli stessi Ramirez e Dalla Porta, accompagnati da un sempre più convincente Raul Fernandez, sono letteralmente scappati via nei confronti del gruppetto di inseguitori, il tutto senza risparmiarsi nella bagarre per il gradino più alto del podio. In un ultimo giro senza esclusione di colpi con una serie di cinque sorpassi-e-controsorpassi, all’esposizione della bandiera a scacchi per 0″003 Ramirez ha avuto ragione su Dalla Porta, 0″043 su Fernandez terzo e per la prima volta in carriera sul podio nel ‘Mundialito‘.

VINCE RAMIREZ, DALLA PORTA RESTA LEADER – Assecondato da una competitiva KTM curata direttamente da Christian Ljundberg (Responsabile Tecnico Leopard Racing nel Motomondiale), questa volta Marcos Ramirez non ha commesso la benché minima sbavatura fronteggiando l’agguerrita concorrenza della coppa LaGlisse formata da Dalla Porta e Fernandez. Sin dallo spegnimento del semaforo parte integrante del gruppo dei primissimi, al giro di boa della contesa il pilota iberico dai trascorsi apprezzabili nella Red Bull MotoGP Rookies Cup si è issato al comando, da lì a poco individuando le opportune contromisure per rispondere agli assalti di Fernandez e Dalla Porta. Il pilota di Montemurlo, partito malissimo dalla pole ritrovandosi addirittura 11° nel corso del secondo giro, ha concretizzato una superlativa rimonta riacciuffando la KTM #42 al momento più opportuno. Inventandosi al sedicesimo nonché ultimo giro in programma un (doppio) sorpasso-capolavoro alla Primeria, LDP48 in tre distinte occasioni ha risposto agli attacchi di Ramirez, ma non nella volata finale: uscito meglio dalla Galp l’alfiere Leopard Junior Stratos ha avuto la meglio per 3 miseri millesimi di secondo, quanto basta per festeggiare la terza affermazione stagionale dopo i successi maturati tra Valencia e Alcañiz. Se il pilota iberico accorcia da 36 a 31 le lunghezze di svantaggio su Lorenzo Dalla Porta in campionato, l’originario di Prato potrà ora concentrarsi sull’imminente impegno nel Mondiale Moto3 con lo Sky Racing Team VR46 a partire dal GP di Silverstone per poi, il 2 ottobre prossimo, tornare in azione nel CEV a Jerez ad anticipare la finalissima del 20 novembre a Valencia.

Lorenzo Dalla Porta (48) e Raul Fernandez (23°) rispettivamente secondo e terzo
Lorenzo Dalla Porta (48) e Raul Fernandez (23°) rispettivamente secondo e terzo

ITALIANI PROTAGONISTI, CHE SFORTUNA MANZI! – Se Dalla Porta non è certamente una novità, la gara disputatasi sui saliscendi dell’Algarve ha visto in un determinato frangente addirittura tre italiani ai primi tre posti. Questo è quanto accaduto al settimo giro con Tony Arbolino (quinto sul traguardo complice una sbavatura all’ultima tornata), lo stesso Dalla Porta ed un superlativo Stefano Manzi nella top-3 con proprio il pilota riminese resosi protagonista di una corsa da antologia. Con una Mahindra che viaggiava forte sul misto (non altrettanto in rettilineo, anzi…), l’ex protagonista della Red Bull MotoGP Rookies Cup era persino riuscito a portarsi in testa, il tutto prima di una doccia gelata: quando si ritrovava al comando e con tutti i presupposti per conquistare una potenziale (storica) vittoria, suo malgrado Manzi è stato costretto al ritiro per un problema tecnico. Un amaro (ed immeritato) epilogo per il pilota da un biennio a questa parte sotto contratto diretto con Mahindra Racing, lasciando così campo aperto al primo podio di Raul Fernandez (3° ed in un gran momento tra CEV e Rookies Cup) seguito da Jeremy Alcoba (4°, Honda Monlau) ed il già menzionato Tony Arbolino (5°, Honda Sic 58).

Per quanto concerne gli altri nostri portabandiera, in rimonta Marco Bezzecchi (Mahindra) è 9° seguito da Davide Pizzoli (Husqvarna LaGlisse, 13°), Filippo Fuligni (KTM 42Motorsport, 16°) sfiora la zona punti a precedere Yari Montella (21°, Honda Sic 58) con Matteo Romeo terzo di classe Moto3 Production vinta nuovamente da Aleix Viu. Fuori dai giochi Dennis Foggia e Matteo Ghidini, da segnalare infine la carambola provocata da Karel Hanika che ha travolto gli incolpevoli portacolori dell’Asia Talent Team, Kazuki Masaki ed il capoclassifica della Red Bull MotoGP Rookies Cup Ayumu Sasaki. Per il CEV Moto3 prossima tappa, in gara doppia, il 2 ottobre a Jerez de la Frontera.

FIM CEV Moto3 Junior World Championship 2016
Autódromo Internacional do Algarve di Portimão
Classifica Gara

01- Marcos Ramirez – Leopard Junior Stratos – KTM RC 250 GP – 16 giri
02- Lorenzo Dalla Porta – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 0.003
03- Raul Fernandez – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 0.043
04- Jeremy Alcoba – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 2.418
05- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 4.395
06- Kaito Toba – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – + 6.282
07- Jaume Masia – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 6.322
08- Gerard Riu – Leopard Junior Stratos – KTM RC 250 GP – + 7.791
09- Marco Bezzecchi – Mahindra Aspar Junior Team – Mahindra MGP3O – + 11.022
10- Nakarin Atiratphuvapat – Asia Talent Team A.P. – Honda NSF250RW – + 12.430
11- Enzo Boulom – TMR CAME Machado – KTM RC 250 GP – + 19.586
12- Andi Farid – Astra Honda – Honda NSF250RW – + 23.858
13- Davide Pizzoli – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 23.891
14- Maximilian Kappler – SaxoPrint RZT – KTM RC 250 GP – + 42.880
15- Filip Salac – HMA Llimsual Racing – KTM RC 250 GP – + 47.224
16- Filippo Fuligni – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – + 52.258
17- Kazuki Masaki – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – + 1’00.218
18- Rufino Florido – H43 Team BeOn Blumaq – BeOn Moto3 2016 – + 1’09.816
19- Gabriel Martinez – MotoMex Team Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1’09.920
20- Aleix Viu – Team Larresport – Honda NSF250R – + 1’18.591 *
21- Yari Montella – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 1’44.215
22- Lyvann Luchel – Team Larresport – TSR3 Honda – + 1’54.164 *
23- Chandler Cooper – XCTech – KALEX KTM – a 1 giro
24- Matteo Romeo – Grupo Machado CAME – Ioda TR004 Honda – a 1 giro *

* Classe Moto3 Production

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy