CEV Moto3 Aragón, Gara: Vittoria al fotofinish per Raúl Fernández, Alcoba e Can Öncü sul podio

CEV Moto3 Aragón, Gara: Vittoria al fotofinish per Raúl Fernández, Alcoba e Can Öncü sul podio

Gara davvero intensa, con il vincitore deciso solo al traguardo: è Raúl Fernández, seguito dal connazionale Jeremy Alcoba e da Can Öncü, cade Pagliani.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Si chiude un appuntamento davvero ricco di emozioni per il FIM CEV Moto3 Junior World Championship, con Raúl Fernández vittorioso e sempre più leader in classifica piloti, visti ora gli oltre 20 punti di vantaggio su Manuel Pagliani, caduto quasi subito (non per colpa sua). Jeremy Alcoba è secondo per appena 6 millesimi, ma vicinissimo è anche Can Öncü, autore di una gara da protagonista ed al primo podio stagionale. Miglior italiano è Celestino Vietti Ramus, presente fino alla fine nel battagliero gruppo per il podio e quindi anche lui davvero per poco.

Da segnalare che scatta dal fondo Ieraci, ottavo dopo le qualifiche ma con qualche problema tecnico, mentre alla partenza, dopo l’ottimo scatto di Baltus, Sergio García e Fernández, abbiamo due incidenti nelle prime curve: il primo coinvolge De Vits, Kevin Orgis, Ruiz e Rossi, mentre il secondo vede protagonista Yurchenko (tornato poi in pista), che provoca anche la caduta di Pagliani. Primo colpo di scena quindi in ottica campionato, con uno degli sfidanti già fuorigioco, ma poco dopo registriamo anche il ritiro di Kawakami, che accusa problemi tecnici alla sua moto. Non si ferma la sequenza di cadute, con Baltus protagonista di un highside e che provoca anche la scivolata di Yurchenko.

Dopo tutti questi colpi di scena, troviamo in testa un trio in lotta per il podio, composto da Sergio García, Fernández e Alcoba, mentre dietro di loro ecco un quintetto che duella per la quarta piazza, capitanato da Vietti davanti a Ogura, ai gemelli Öncü ed a Viu. Viene comminata intanto una penalità a Tatay, responsabile di una partenza anticipata e sanzionato con un ride through, fatto seguito poco dopo da un incidente tra José Júlian García e Riu, entrambi ritirati. A metà gara però i due gruppi di testa si riagganciano: sarà una bella lotta fino alla bandiera a scacchi.

Solo una volta tagliata la linea del traguardo infatti conosciamo il vincitore, Raúl Fernández, che con la caduta iniziale di Pagliani allunga ancora di più in classifica generale. Dietro di lui però ecco Jeremy Alcoba, Can Öncü, Ai Ogura e Celestino Vietti Ramus, racchiusi in appena 51 millesimi, mentre Sergio García è il più ‘lontano’ ad un decimo. Più staccati ci sono Deniz Öncü, settimo, e Aleix Viu, ottavo, mentre completano la top ten Filip Salač e Yari Montella, con il compagno di squadra Bruno Ieraci autore di una grande rimonta fino alla 12° posizione.

La classifica

CatturaCattura1

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy