CEV Moto3 Aragon Gara: vince Ramirez, 3° Dalla Porta

CEV Moto3 Aragon Gara: vince Ramirez, 3° Dalla Porta

Seconda vittoria stagionale nel CEV Moto3 di Marcos Ramirez in volata su Alonso Lopez ed il nostro Lorenzo Dalla Porta, buon sesto e nel gruppo di testa Tony Arbolino.

Dopo il successo a firma Lorenzo Dalla Porta conseguito a Le Mans, ci si aspettava un bis tricolore nel terzo round del CEV Moto3 andato in scena al MotorLand Aragón. Come si suol dire in questi casi “c’è mancato davvero poco”, ma a festeggiare sui saliscendi dell’impianto di Alcañiz è il “veterano” Marcos Ramirez, autore di una prestazione semplicemente perfetta che gli consente di guardare tutti dall’alto in basso consolidando la prima posizione in campionato. Tornato quest’anno in Moto3 dopo esperienze tra le 600cc 4 tempi (titolo lo scorso anno nella Superstock 600 integrata nel CEV Moto2, qualche apparizione nel Mondiale Supersport), il diciottenne alfiere del sodalizio tra Team Stratos e Leopard Racing ha messo a segno la seconda vittoria stagionale in quattro gare dopo il successo nell’inaugurale corsa disputatasi a Valencia, viatico per rafforzare da 6 a 15 punti il vantaggio in generale rispetto al nostro Lorenzo Dalla Porta, terzo sul traguardo preceduto in volata dal baby Alonso Lopez con un convincente Tony Arbolino sesto e parte integrante del gruppo di testa.

SEI PILOTI IN LIZZA PER LA VITTORIA – Sono stati infatti ben sei i piloti pienamente in corsa per il gradino più alto del podio nel corso dell’unica gara del Mundialito in programma nel fine settimana in Aragona. Oltre al vincitore Ramirez ed al poleman Dalla Porta, si sono messi nuovamente in mostra il già menzionato Alonso Lopez, il sempre più convincente Kaito Toba, la rivelazione Raul Fernandez più lo stesso Arbolino, scattato benissimo dalla nona casella portando la Honda NSF250RW della Sic 58 Squadra Corse di Paolo Simoncelli nelle posizioni che contano. I nostri portabandiera, a tratti in prima e seconda posizione, nulla hanno potuto nel finale con un Ramirez bravo a fruttare gli ottimi riscontri sul passo nelle qualifiche, scappando via negli ultimi due giri complice una sbavatura di Dalla Porta sull’infinito curvone sinistrorso che immette sul rettifilo dei box. Rimasto in sella per miracolo il talentuoso pilota di Prato ha perso il contatto con la KTM #42, lasciando così a Marcos Ramirez la gioia della seconda vittoria stagionale (ed in carriera) nel CEV Moto3, accusando un gap di 1″ all’esposizione della bandiera a scacchi ritrovandosi preceduto al photofinish anche da uno spumeggiante Alonso Lopez.

Dalla Porta (48) in bagarre con Toba (32), Arbolino (44), Ramirez (42), Lopez (21) e Fernandez (23)
Dalla Porta (48) in bagarre con Toba (32), Arbolino (44), Ramirez (42), Lopez (21) e Fernandez (23)

SORPRESE IN TERRA D’ARAGONA – Proprio il quattordicenne pilota madrileno, all’esordio quest’anno nel Mondiale Junior dopo aver vinto tutto quello che c’era da vincere nel precedente biennio (titolo 2014 nel Challenge MiniGP 80cc, successo lo scorso anno nella PreMoto3 del RFME CEV sempre con i colori dello Junior Team Estrella Galicia 0,0), si è legittimamente meritato gli applausi di pubblico e addetti ai lavori confermando la buona riuscita della filiera di talenti del Monlau Competición di Emilio Alzamora. Costantemente nel gruppo di testa, Lopez ha trovato lo slancio per beffare sul traguardo di soli 44 millesimi Dalla Porta centrando il secondo posto a scapito anche del vincitore di Gara 2 a Valencia Kaito Toba (4° su Honda NSF250RW dell’Asia Talent Team diretto da Alberto Puig), di un Raul Fernandez in costante ascesa con la seconda Husqvarna LaGlisse più Tony Arbolino, così come lo scorso anno protagonista ad Alcañiz con i colori della Sic 58 Squadra Corse. Il già due volte Campione Italiano PreGP 125cc si è comunque preso un sesto posto niente male ad un soffio dal podio, ribadendo una crescita di buon auspicio per il prossimo round in programma, in gara doppia, il 12 giugno al Circuit de Barcelona-Catalunya di Montmelò.

GLI ALTRI ITALIANI – Nel secondo gruppetto di testa si sono messi in mostra invece Dennis Foggia (KTM della VR46) ed il Campione CIV Moto3 in carica Marco Bezzecchi (portacolori dello Junior Team Mahindra), rispettivamente settimo ed ottavo sul traguardo a suggellare una corsa d’attacco. Per entrambi punti preziosi per la classifica, obiettivo comprensibilmente sfumato per un Davide Pizzoli (20°) non al meglio della forma fisica complice la recente frattura all’astragalo del piede destro, a seguire il Campione Italiano Moto3 2014 Manuel Pagliani è 24° con la sperimentale GEO V2 Prototype del MTR Moto.GP Team, 29° Filippo Fuligni (KTM 42Motorsport), al debutto Matteo Ghidini chiude 30° con l’inedita CR016H di Oliviero Cruciani seguito dal rientrante Walter Sulis (Team Pileri) in ripresa dalla frattura al polso accusata alla vigilia di Le Mans. Se nella Moto3 Production Alex Viu ha messo a segno la terza vittoria in quattro gare, nulla da fare dopo il superlativo podio in Francia per Stefano Manzi, finito a terra allo start in piena curva 1, evitato dai piloti che stavano transitando in quel momento.

FIM CEV Moto3 Junior World Championship 2016
MotorLand Aragón
Classifica Gara

01- Marcos Ramirez – Leopard Junior Stratos – KTM RC 250 GP – 15 giri
02- Alonso Lopez – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 1.151
03- Lorenzo Dalla Porta – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 1.195
04- Kaito Toba – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – + 1.260
05- Raul Fernandez – LaGlisse Academy – Husqvarna FR 250 GP – + 1.358
06- Tony Arbolino – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 1.576
07- Dennis Foggia – Junior Team VR46 Riders Academy – KTM RC 250 GP – + 6.700
08- Marco Bezzecchi – Mahindra Aspar Junior Team – Mahindra MGP3O – + 6.883
09- Ayumu Sasaki – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – + 6.885
10- Kazuki Masaki – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – + 7.927
11- Aaron Polanco – MRW Mahindra Aspar Team – Mahindra MGP3O – + 7.991
12- Jeremy Alcoba – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 8.258
13- Jaume Masia – Junior Team Estrella Galicia 0,0 – Honda NSF250RW – + 8.313
14- Makar Yurchenko – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – + 9.046
15- Albert Arenas – MRW Mahindra Aspar Team – Mahindra MGP3O – + 9.118
16- Gerard Riu – Leopard Junior Stratos – KTM RC 250 GP – + 9.992
17- Nakarin Atiratphuvapat – Asia Talent Team – Honda NSF250RW – + 18.249
18- Yari Montella – Sic 58 Squadra Corse – Honda NSF250RW – + 18.271
19- Andi Farid Izdhar – Astra Honda Racing Team – Honda NSF250RW – + 27.967
20- Davide Pizzoli – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – + 28.781
21- Maximilian Kappler – SaxoPrint RZT – KTM RC 250 GP – + 29.841
22- Walid Soppe – Dutch Racing Team – Honda NSF250RW – + 29.545
23- Enzo Boulom – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – + 29.841
24- Manuel Pagliani – MTR MoTo.GP Team – GEO V2 Prototype – + 30.132
25- Vicente Perez – Team H43 Blumaq – BeOn Moto3 Factory – + 30.132
26- Tim Georgi – Freudenberg Racing Team – KTM RC 250 GP – + 36.413
27- Alex Ruiz – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – + 41.791
28- Rory Skinner – Racing Steps Foundation KRP – FTR KTM – + 41.836
29- Filippo Fuligni – Procercasa 42Motorsport – KTM RC 250 GP – + 50.999
30- Matteo Ghidini – Cruciani Racing – Cruciani CR016H – + 51.206
31- Walter Sulis – Team Pileri Motor – Pileri Honda – + 1’14.790
32- Aleix Viu – Team Larresport – Honda NSF250R – + 1’14.896 *
33- Hector Garzo – XCTech – Honda NSF250R – + 1’15.020 *
34- Gabriel Martinez – MotoMex Team Moto3 – Mahindra MGP3O – + 1’23.457
35- Simon Jespersen – Team Jespersen – Honda NSF250R – + 2’03.399 *
36- Lyvann Luchel – Team Larresport – TSR3 Honda – a 1 giro *
37- Lukas Wenderborn – Robnor and Made to Measure – Honda NSF250R – a 1 giro *

* Moto3 Production

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy