CEV Moto2 Federico Fuligni con Forward Racing Junior Team

CEV Moto2 Federico Fuligni con Forward Racing Junior Team

Federico Fuligni correrà con una KALEX schierata sotto le insegne del Forward Racing Junior Team nel CEV Moto2 2017: missione titolo e l’approdo al Mondiale.

di Alessio Piana, @alessiopiana130

Forward Racing approda al CEV Moto2. La compagine di Giovanni Cuzari, grazie ad una partnership con il Team Ciatti, sarà al via dell’Europeo Moto2 2017 affidando una KALEX a Federico Fuligni, da diversi anni portacolori italiano nella categoria. ‘Fulazzi’, 21 anni, difenderà i colori del Forward Racing Junior Team con un duplice obiettivo: puntare alla conquista del titolo e all’approdo a tempo pieno al Mondiale dopo diverse partecipazioni in qualità di wild card.

L’inizio dello scorso anno è stato molto buono, perché mi sono aggiudicato un podio ed ero terzo in classifica nel Campionato, ma durante la seconda gara purtroppo ho lesionato due vertebre e ho perso per questo motive più di metà della stagione“, ricorda Fuligni, nel 2016 salito per la prima volta sul podio nel CEV Moto2. “. Durante l´inverno mi sono allenato con Luca, Lorenzo e con gli altri ragazzi del ranch, sia in palestra che altrove. Non ho avuto molto tempo per rilassarmi, in quanto sono già totalmente focalizzato sulla nuova stagione. Sono molto felice di far parte del Forward Racing Team, perché è un´ottima squadra, composta da persone molto competenti. Nel 2017 darò il massimo per vincere il campionato Europeo Moto2, questo sarà l’obiettivo della stagione“.

Impegnato nel Mondiale Moto2 con Lorenzo Baldassarri (tra i legittimi pretendenti al titolo 2017) e Luca Marini, Forward Racing ha deciso di dar vita a questo complementare progetto nel FIM CEV Moto2 European Championship grazie ad un accordo con il Team Ciatti, compagine che ha schierato Fuligni nell’ultimo triennio nella medesima categoria.

Nativo di Bologna, ‘Fulazzi’ ha già preso parte a 7 Gran Premi del Mondiale Moto2 in qualità di wild card. Per quanto concerne il CEV, nonostante una serie di episodi sfortunati (in primis la carambola nelle qualifiche di Aragon, incolpevolmente travolto da Odendaal tradito dall’olio lasciato da un altro pilota), lo scorso anno è stato in grado di conquistare 41 punti, iniziando la stagione nel miglior modo possibile con un 4° ed un 3° posto nelle due gare di Valencia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy