CEV Moto2 Estoril Gara 2 Secondo successo di giornata per Eric Granado

CEV Moto2 Estoril Gara 2 Secondo successo di giornata per Eric Granado

Eric Granado conquista la seconda vittoria di giornata dopo un acceso duello con Cardus, caduto dopo un contatto col brasiliano. Podio per Roberts e Odendaal, quinta piazza per Fuligni.

Eric Granado in pista all'Estoril in Moto2

Il secondo  appuntamento  per la categoria Moto2 all’Estoril mostra un finale di gara decisamente esplosivo: Eric Granado e Ricard Cardus, principali sfidanti per la leadership in campionato, sono i protagonisti di un gran duello per la vittoria negli ultimi giri, conclusosi però con uno scontro tra i due. Il pilota brasiliano rimane in sella e chiude il weekend con un doppio successo, mentre lo spagnolo, caduto e ripartito, finisce undicesimo ed è ora a 25 punti dal leader. Sul podio salgono Joe Roberts ed il campione in carica Steven Odendaal, mentre l’italiano Federico Fuligni conquista un buon quinto posto.

A lungo questa gara 2 sembra a senso unico, decisa dopo poche tornate per quanto riguarda il vincitore, ma in realtà proprio negli ultimi giri si infiamma la battaglia per il successo: Granado, in testa per buona parte della corsa, viene raggiunto da un Cardus condizionato da un errore in partenza e quindi lanciato in una costante rimonta. È un duello senza esclusione di colpi, fino a poche curve dalla fine quando abbiamo il vero colpo di scena: in seguito ad un contatto tra i due piloti, lo spagnolo del Team Stylobike ha la peggio e finisce a terra, chiudendo la gara in undicesima posizione dopo essere riuscito a ripartire. Il fine settimana portoghese si conclude con una doppietta di Eric Granado, che lascia il Circuito do Estoril da leader in campionato, mentre salgono sul podio Joe Roberts, riscattatosi da una gara 1 complicata da una caduta, e Steven Odendaal, protagonista nei primi giri e poi non in grado di mantenere il ritmo del capoclassifica.

Chiude in quarta piazza Hector Garzo, che ha preceduto con ampio margine il nostro Federico Fuligni (autore di un’ottima partenza prima di accusare qualche problema e perdere contatto dai primi) ed il pilota di casa Ivo Miguel Paixao, doppiamente in top ten alla sua prima apparizione nel CEV Moto2. Settima posizione finale per Hiroki Ono, che ha preceduto Xavier Cardelus, Jayson Uribe (entrambi reduci da uno zero in gara 1) e Marc Luna. L’unico zero da registrare in gara è quello di Dimas Ekky, scivolato proprio nel corso dell’ultima tornata quando stava lottando per raggiungere il podio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy