CEV Moto2 Catalunya Gara 2 La prima volta di Remy Gardner

CEV Moto2 Catalunya Gara 2 La prima volta di Remy Gardner

Il figlio dell’ex iridato 500 Wayne vince la prima gara nell’Europeo. Battuto Ricky Cardus che si era imposto in gara 1

Gara 2 vede una netta vittoria di Remy Gardner: il pilota del team Race Experience ha mantenuto la prima posizione dall’inizio alla fine, portando a casa il successo dopo la delusione in gara 1. Seconda posizione per il vincitore della gara di questa mattina, Ricard Cardus, mentre è terzo Steven Odendaal, che grazie anche ad un nuovo zero del principale rivale Alan Techer consolida la sua leadership.

Anche in questa seconda gara assistiamo all’ottima partenza di Gardner, seguito da Nagashima, Cardus, Odendaal e Ekky, mentre Granado perde subito un paio di posizioni. Il leader del campionato è determinato a prendersi la rivincita dopo una gara 1 piuttosto deludente: in poche curve si libera di Cardus e Nagashima, ponendo nel mirino Gardner che sta cercando di fare nuovamente la lepre. Non è proprio giornata per Techer, che abbandona anche gara 2, mentre è battaglia tra il sudafricano del team AGR e Cardus per la seconda posizione. A poco più di metà gara compare una bandiera nera: a Duerlund, pilota svedese del team Ogeborn Motorsport, era stato comminato un ride through per non essersi posizionato correttamente in griglia di partenza, ma il pilota non è mai rientrato per scontare la penalità, fatto che ha portato alla squalifica. La battaglia è più viva che mai non solo per la seconda posizione (tra Cardus e Odendaal), ma anche per il terzo gradino del podio tra il poleman Nagashima e Granado, che però devono guardarsi anche da Lecuona, in costante recupero su di loro. Lotta anche per l’ottava posizione tra Cardelus e Ekky, ma in testa la situazione non è così stabile perché sia Cardus che Odendaal stanno riducendo il distacco da Gardner, al comando dall’inizio della gara.

Dopo il problema meccanico accusato in gara 1, non sbaglia Remy Gardner, che raccoglie una netta vittoria in gara 2. Nulla ha potuto Ricard Cardus, che ha provato senza successo a recuperare sull’australiano ed alla fine taglia il traguardo in seconda posizione, mentre sale sul terzo gradino del podio Steven Odendaal. La quarta posizione è del poleman Tetsuta Nagashima, che alla fine riesce ad avere la meglio su Eric Granado, mentre è sesto Iker Lecuona davanti ad Augusto Fernandez. Si conclude al traguardo anche la battaglia per l’ottava posizione con Dimas Ekky che chiude davanti a Xavi Cardelus, mentre conquista un’altra ottima top ten Gabriele Ruju, che anche in questa gara è riuscito a realizzare un bel recupero. Per quanto riguarda gli altri italiani, Samuele Cavalieri conclude in tredicesima posizione, mentre Alex Bernardi taglia il traguardo in venticinquesima posizione.

La cronaca di gara 1

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy