CEV Moto2 Catalunya, Gara 1: Terzo successo consecutivo di Jesko Raffin

CEV Moto2 Catalunya, Gara 1: Terzo successo consecutivo di Jesko Raffin

Il pilota svizzero si impone in Gara 1 sul Circuit de Barcelona-Catalunya, davanti ad Augusto Fernandez ed Edgar Pons. Miglior italiano Tommaso Marcon, 10°.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Arriva una nuova vittoria, questa volta più combattuta, per Jesko Raffin, che taglia il traguardo davanti al principale rivale in campionato Augusto Fernandez, secondo dopo una bella rimonta, mentre in terza piazza c’è Edgar Pons, protagonista per buona parte della gara del duello per la vittoria, prima di accusare un calo finale. Da sottolineare la dichiarazione post gara del commosso vincitore, che dedica il successo odierno a Luis Salom, scomparso due anni fa per un incidente proprio su questa pista.

Scatta ottimamente il poleman Raffin, seguito da Pons, Garzo ed Ekky Pratama, mentre non si può dire lo stesso di Fernandez e soprattutto di Marcon, che perde parecchie posizioni ritrovandosi fuori dalla top ten e proprio davanti a Zaccone. I primi cinque citati però dopo pochi giri prendono il largo, con la coppia di testa in lotta per la vittoria ed il terzetto di inseguitori che cerca di recuperare il distacco. Col passare dei giri il migliore si rivela Fernandez, autore anche del miglior giro provvisorio in gara in 1:44.752 ed in seguito in testa grazie ad un errore di Raffin, che gli ‘cede’ la prima piazza. Dietro ai due citati e Pons, ci sono Ekky e Garzo, sui quali poi recupera Tulovic ingaggiando un’altra bella battaglia.

Grazie ad un ottimo spunto finale arriva la terza vittoria consecutiva per Jesko Raffin, tornato in testa e che all’ultimo giro riesce a mettere tra sé ed Augusto Fernandez quei pochi decimi utili per tagliare il traguardo con relativa tranquillità. Completa il podio Edgar Pons, con ampio margine sul duo Wimu CNS, con Hector Garzo che alla fine riesce ad avere la meglio sul compagno di squadra Lukas Tulovic e su Dimas Ekky Pratama, che cede sul finale. Settimo Xavier Cardelus, davanti a Miquel Pons e Marcel Brenner, mentre sarebbe decimo Marc Alcoba, però penalizzato con l’aggiunta di poco più di un secondo al tempo finale per essere uscito di pista tra le curve 1 e 2: l’ultimo posto utile in top ten va dunque a Tommaso Marcon, che chiude così una gara difficile.

La classifica finale

Cattura1

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy