CEV Moto2 Aragón, Gara 2: Doppietta di Edgar Pons, seguono Raffin e Garzó

CEV Moto2 Aragón, Gara 2: Doppietta di Edgar Pons, seguono Raffin e Garzó

Edgar Pons detta legge anche in Gara 2, chiudendo con un dominio assoluto il fine settimana ad Aragón. Sul podio con lui Jesko Raffin e Hector Garzó.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Il fine settimana ad Aragón si chiude con una doppietta di Edgar Pons nel FIM CEV Moto2 European Championship: dopo il successo in Gara 1, ecco la replica in Gara 2, stavolta però per poco davanti al leader in campionato Jesko Raffin, che ha cercato di dargli filo da torcere. Terzo gradino del podio per Hector Garzó, migliore degli italiani è ancora una volta Tommaso Marcon, quinto.

Ottimo lo scatto iniziale del poleman, seguito a ruota da Raffin e Garzó, non si può dire lo stesso di Tulovic e Marcon, che perdono anche stavolta qualche posizione. Nel corso del secondo giro però la gara viene fermata dall’esposizione della bandiera rossa: Anin è protagonista di una caduta (è incolume, ma è alla seconda caduta in due gare), con la moto che rimane esattamente in mezzo alla pista. Inevitabile quindi bloccare l’attività per permettere la rimozione del mezzo. Non è però l’unica caduta, perché si chiude subito anche la gara di Ekky Pratama, a terra in un incidente distinto.

La gara ripartirà da zero, ma la distanza viene ridotta a 10 giri. In testa da subito c’è Edgar Pons, seguito da Raffin e dal duo WIMU CNS, con Tulovic che sopravanza Garzó, ma la gara del tedesco finisce presto per una caduta. I primi tre cercano presto la fuga, mentre dietro di loro si accende il duello per la quarta piazza tra Miquel Pons e Alcoba, poi recuperati da Zaccone, Cardelús e Marcon. Da registrare anche la caduta di Mark Chiodo a circa metà gara.

Si chiude con il secondo successo di giornata per Edgar Pons, che stavolta però riesce ad imporsi per soli sei decimi su Jesko Raffin, mentre è nuovamente terzo Hector Garzó. La quarta piazza va a Marc Alcoba, che ha la meglio per un solo decimo su Tommaso Marcon, quinto dopo una nuova rimonta dovuta ad una partenza non eccezionale, mentre seguono Miquel Pons, Xavier Cardelús e Alessandro Zaccone. Chiudono la top ten Matthias Meggle e Marcel Brenner, mentre in Superstock 600 vince Fischer, seguito da Zetti.

La classifica

Cattura2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy