CEV Moto2 Albacete Gara: Steven Odendaal vince ancora

CEV Moto2 Albacete Gara: Steven Odendaal vince ancora

Quarta vittoria in sette gare per Steven Odendaal, dominatore ad Albacete nel CEV Moto2 davanti a Tetsuta Nagashima e Alan Techer.

Sta disputando una stagione formidabile e vivendo un gran momento di forma, ma come se non bastasse anche i più diretti avversari nella corsa al titolo sembrano fare di tutto per favorire la sua scalata al vertice. Al Circuito de Albacete, teatro del quarto appuntamento stagionale del CEV Moto2, Steven Odendaal vince ancora e consolida sempre più la leadership in campionato sfruttando sì le assenze dei vincitori di Montmelò Ricky Cardus (impegnato da tester dell’inedito progetto WP-KTM Moto2) e Remy Gardner (concentratosi sui concomitanti impegni tra Mondiale Moto2 e IDM Superstock) oltre che degli errori altrui, ma senza demeritare nulla. Autore ieri della seconda pole position stagionale e di carriera nell’Europeo Moto2, il sudafricano in forze da un triennio a questa parte all’Argiñano & Ginés Racing Team non ha commesso la benchè minima sbavatura nell’unica corsa in programma in quel di Albacete centrando la quarta vittoria in sette gare, viatico per rafforzare il proprio vantaggio da 39 a 48 punti in campionato rispetto ad Alan Techer, soltanto terzo e preceduto sul traguardo anche da Tetsuta Nagashima (2°).

Chiamato a rifarsi dopo il mezzo-passo falso vissuto in Catalogna, il sudafricano già Campione nazionale Supersport ha gestito splendidamente la situazione con una maturità sorprendente: dapprima al via ha lasciato “sfogare” un combattivo Iker Lecuona appropriandosi del comando nel corso del secondo giro, controllando da lì a poco la leadership nonostante gli attacchi di un superlativo Augusto Fernandez, grande protagonista prima di una scivolata nel corso del 7° dei 20 giri previsti alla staccata della curva Bernard Tramont in fondo al breve rettifilo dei box. Gestito un tesoretto di quasi 2″ di margine su di un rimontante Tetsuta Nagashima, con la KALEX dell’AGR Team il 23enne sudafricano va così in vacanza con la quarta vittoria in sette gare, sempre più capoclassifica di campionato.

Gli avversari saranno così chiamati da qui in avanti ad individuare opportune contromisure con Tetsuta Nagashima (KALEX 2014 ex-Zarco dell’Ajo Motorsport) al quarto podio nelle ultime cinque gare, ma suo malgrado già a -51 in classifica. Discorso analogo per Alan Techer, complice una sbavatura al 9° giro (inspiegabilmente finito nelle vie di fuga in fase di staccata della curva 1) ritrovatosi sul terzo gradino del podio con la sperimentale NTS NH6 schierata da Bruno Performance, a -48 nella generale stringendo i denti per la recente frattura alla testa del radio destro rimediata in Gara 1 a Montmelò. Fuori dalla top-3 e lontano dal podio ha concluso quarto il brasiliano Eric Granado (KALEX Promoracing) seguito nell’ordine dall’ex campione nazionale Supermotard Iker Lecuona (KALEX Race Experience, leader nelle prime fasi di gara) e dall’indonesiano Dimas Ekky Pratama, buon sesto con i colori Astra Honda e prossimamente impegnato alla 8 ore di Suzuka con Honda Team Asia.

Gabriele Ruju il migliore dei piloti italiani oggi ad Albacete nel CEV Moto2
Gabriele Ruju il migliore dei piloti italiani oggi ad Albacete nel CEV Moto2

Con Bertin Thibaut, Sena Yamada, Ramdan Rosli e Xavi Cardelus a completare la top-10, non è stata una giornata da incorniciare per i nostri portabandiera. Gabriele Ruju (Tech 3 Mistral 610 del TargoBank CNS Motorsport) è undicesimo, Alex Bernardi (Suter Cruciani Racing) diciannovesimo, a terra nel corso del quattordicesimo giro quando si ritrovava a ridosso della top-10 Samuele Cavalieri (KALEX Team Stylobike). Aspettando il prossimo round in agenda a fine agosto sui saliscendi dell’Autódromo Internacional do Algarve di Portimão, da segnalare nella classe Superstock 600 la nuova vittoria di Rafid Topan Sucipto (Honda Chronos Corse), pilota indonesiano dai trascorsi nel Mondiale Moto2 con una seconda fila a Motegi all’attivo.

FIM CEV Moto2 European Championship 2016
Circuito de Albacete
Classifica Gara

01- Steven Odendaal – AGR Team – KALEX Moto2 – 20 giri
02- Tetsuta Nagashima – Ajo Motorsport – KALEX Moto2 – + 2.791
03- Alan Techer – NTS T Pro Project – NTS NH6 – + 4.955
04- Eric Granado – Promoracing – KALEX Moto2 – + 9.629
05- Iker Lecuona – Race Experience – KALEX Moto2 – + 18.193
06- Dimas Ekky Pratama – Astra Honda – KALEX Moto2 – + 19.643
07- Bertin Thibaut – Ecurie Berga – Suter MMX2 – + 21.666
08- Sena Yamada – Team Nobby H43 Honda – KALEX Moto2 – + 29.095
09- Ramdan Rosli – Petronas AHM Malaysia – KALEX Moto2 – + 30.323
10- Xavi Cardelus – Promoracing – KALEX Moto2 – + 30.570
11- Gabriele Ruju – TargoBank CNS – Tech 3 Mistral 610 – + 32.016
12- David Sanchis – Bullit Motorcycles – MIR Racing Moto2 – + 32.103
13- Max Enderlein – Stratos dVRacing – KALEX Moto2 – + 43.673
14- Marcel Brenner – Team Nobby H43 Talasur – H43 Moto2 – + 43.734
15- Anthony West – Fritze Tuning – FTR Moto M212 – + 44.807
16- Pontus Duerlund – Team Ogerborn Motorsport – KALEX Moto2 – + 56.835
17- Thomas Sigvartsen – Team Nobby H43 Talasur – KALEX Moto2 – + 1’03.191
18- Rafid Topan – Chronos Corse – Honda CBR 600RR – + 1’04.632 (STK600)
19- Alex Bernardi – Cruciani Racing – Suter MMX2 – + 1’17.320
20- Guillaume Raymond – Ecurie Berga – FTR Moto M212 – + 1’21.194
21- Thibaut Gourin – Race Experience – Yamaha YZF R6 – + 1’27.200 (STK600)
22- Ali Adriansyah Rusmiputro – Team Ciatti – KALEX Moto2 – + 1’27.357
23- Ana Carrasco – Griful Team – MVR M2 – + 1’27.503
24- Lukas Tulovic – ST One Racing Team – FTR Moto M212 – + 1’32.288
25- Ivo Lopes – Oneundret Racing Team – Kawasaki ZX-6R – + 2’04.057 (STK600)

Servizio fotografico di Manuel Tormo

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy