CEV: la Superstock 600 integrata nuovamente nella classe Moto2

CEV: la Superstock 600 integrata nuovamente nella classe Moto2

Per il quarto anno di fila la Superstock 600 trova conferma nel CEV Moto2 con classifiche separate

Se nel contesto del WSBK è sparita uniformandosi al Mondiale Supersport con classifiche separate e l’assegnazione del titolo Europeo di categoria, la Superstock 600 ha trovato conferma per il quarto anno consecutivo nell’ambito della classe Moto2 del CEV, dallo scorso anno FIM CEV Moto2 European Championship riconosciuto ufficialmente da FIM Europe.

La Superstock 600 nel FIM CEV Repsol è stata voluta da Dorna Sports nel 2013 per rimpolpare lo schieramento di partenza del CEV Moto2, originariamente assegnando una ‘Coppa’ di categoria (la RFME Copa de España de Superstock 600) che ha visto i successi di Miquel Pons (2013) e Bertin Thibaut (2014), fino al trionfo da indiscusso dominatore di Marcos Ramirez dello scorso anno con una Yamaha R6 condotta più volte a ridosso della top-10.

Rispetto all’ormai defunto Campionato Europeo, la STK600 nel CEV Moto2 presenta qualche differenza nel regolamento tecnico a cominciare dal peso minimo (moto più pilota di 240kg), oltre chiaramente al monogomma Dunlop (e non Pirelli). Le Superstock 600 correranno nuovamente insieme alle Moto2, ma chiaramente con classifiche separate.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy