Campionato Italiano Minimoto 2018: a Jesolo la finalissima

Campionato Italiano Minimoto 2018: a Jesolo la finalissima

Conclusivo (doppio) appuntamento con tutti i titoli italiani ancora da assegnare tra le classi Junior, Open e Gentlemen

di Redazione Corsedimoto
Campionato Italiano Minimoto 2018

Dal 1962 affermatosi tra gli impianti polivalenti del Motorsport tricolore, la “Pista Azzurra” di Jesolo (Provincia di Venezia) nel fine settimana del 15-16 settembre prossimi ospiterà l’atto conclusivo del Campionato Italiano Minimoto 2018. In una stagione di successi e di prestigiosi traguardi raggiunti da parte di tutto il movimento delle “ruote basse”, il Round 9-10 si prospetta come un’effettiva super-finale con tutti, ma proprio tutti, i titoli italiani ancora da assegnare nelle restanti due gare in programma: dalle classi Junior (A, B, C) alle graduatorie Open (A, B, C,), passando per la categoria dei Gentlemen.

LA SITUAZIONE – L’iconico tracciato di Jesolo si appresta ad ospitare un weekend di gare memorabili con tutti i verdetti ancora da scrivere. Partendo dalla Junior A, il Campione Europeo 2018 Valentino Sponga punta ad assicurarsi anche l’alloro tricolore forte di un bottino di 8 podi comprensivo di 4 vittorie in 8 gare e, soprattutto, 34 punti di vantaggio rispetto a Gionata Barbagallo (doppietta a San Mauro Mare), 39 a scapito di Loris Capriolo reduce dall’affermazione di Gara 2 a Contigliano. Fuori dai giochi-campionato Luana “Lulu” Giuliana, pur sempre quarta in classifica ed artefice della storica affermazione di Gara 2 al Castrezzato Motorsport Arena di Franciacorta che ha dato vita ad una nuova spinta propulsiva per tutto il movimento del motociclismo in rosa. Nella Junior B sono 14 i punti di vantaggio di Leonardo Zanni rispetto al Campione Europeo 2018 di categoria Giulio Pugliese, vincitori rispettivamente di 4 e 3 gare quest’anno con Emanuele Andrenacci, in trionfo in Gara 1 a Contigliano, così come Christian Pucci ed Edoardo Bertola tuttora in corsa per la conquista del titolo seppur con 29, 43 e 47 punti da recuperare e più soltanto 50 in palio nel weekend di Jesolo. Per quanto concerne la Junior C confronto apertissimo tra Lennox Phommara ed il vincitore del titolo continentale Guido Pini, separati tra loro da soli 5 punti nella generale, mentre seguono a 39 e 44 lunghezze rispettivamente Mattia Vignati e Mattia Tribuzi.

OPEN – Tutto ancora in gioco nelle graduatorie Open che per tutto l’arco della stagione hanno riservato continui colpi di scena. La Open A registra un ex-aequo in termini di punteggio a quota 156 punti tra Jacopo Tatoli ed il Campione Europeo 2018 Simone Graziano, a -46 Emiliano Rapanotti. Nella Open B sono 5 le lunghezze che separano un comprovato specialista delle Minimoto come Alessio Salaroli e Luca Fabris con Mattia Bianchi, penalizzato dal doppio-zero di Contigliano, a -30 dalla vetta. Sono 10 invece i punti di vantaggio per Stefano Cornachin nella Open C rispetto ad Elia Zoni con Marco Bandini potenziale terzo incomodo nella corsa al titolo. Tra i Gentlemen sfida-a-tre con Mauro Finelli (167), Giuseppe Tagliati (150) e Giulio Cortesi (143) a confronto nella graduatoria fortemente voluta per testimoniare l’assetto funzionale alla promozione e divertimento allo stesso tempo intrapreso dal Campionato Italiano Minimoto.

MINIMOTO SU AUTOMOTOTV – Come per tutto l’arco della stagione, anche il conclusivo appuntamento del Campionato Italiano Minimoto potrà annoverare una copertura televisiva di prim’ordine garantita da AutomotoTV (canale 228 di Sky ed in streaming su www.automototv.it) con #AfterCIVJunior, magazine dedicato con ospiti in studio i migliori protagonisti del weekend, highlights delle gare e interviste a tutti gli attori principali delle “ruote basse”. Primo passaggio TV di #AfterCIVJunior dedicato al Round 9-10 di Jesolo previsto per lunedì 24 settembre alle ore 19:00.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy