BSB: Tommy Hill spiega perchè ha lasciato Crescent Suzuki

BSB: Tommy Hill spiega perchè ha lasciato Crescent Suzuki

Nel 2011 correrà con il team Swan Yamaha nel BSB

Commenta per primo!

In molti si sono chiesti perchè Tommy Hill, in lotta per il titolo del British Superbike 2010 e a lungo in testa alla classifica (si era ritrovato con oltre 50 punti di vantaggio rispetto a Ryuichi Kiyonari), abbia deciso di lasciare il team Crescent Suzuki per firmare con Swan Yamaha, squadra di Shaun Muir con cui correrà nel BSB 2011.

Lo stesso terzo classificato di questa stagione ha motivato sul proprio blog questa decisione, non dovuta soltanto all’abbandono di Suzuki GB nei confronti del team Crescent (la casa di Hamamatsu supporterà il team Relentless Suzuki), ma anche per l’ambizioso progetto che gli ha proposto Shaun Muir.

E’ stato difficile lasciare una squadra con cui ho lottato fino all’ultima gara per il campionato“, spiega Tommy Hill. “Il mio umore era quasi come le montagne russe, tante emozioni ho vissuto in questo periodo, ma alla fine ho firmato con Swan Yamaha.

Devo dir grazie a tutti i componenti del team Crescent, Paul Denning, Jack Valentine e tutti gli altri, ma nel 2011 per me cambierà tutto: nuova moto, squadra, colori, anche se con il team ho già corso due gare nel 2009 (Silverstone e Oulton Park, Hydrex Honda).

Conosco la squadra e so come lavorano, per questo ho deciso di firmare con loro e so di poter metter in pratica una buona stagione restando ad alti livelli nel BSB“.

La prestazione ufficiale del team Swan Yamaha è in programma per il Motorcycle Show di Birmingham (NEC) dal 27 novembre prossimo, anche se già in questi giorni Tommy Hill ha preso parte alla sessione fotografica della nuova squadra ufficiale Yamaha UK del BSB.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy