BSB: Tommy Hill “Non farò giochi classifica a Oulton Park”

BSB: Tommy Hill “Non farò giochi classifica a Oulton Park”

Punta al suo primo titolo nel British Superbike

Commenta per primo!

Il team Crescent Suzuki non vince dal 2004, mentre Tommy Hill non è mai stato in corsa per il titolo del British Superbike. Bastano soltanto questi due elementi per rendersi conto di quanto sia importante vincere quest’anno il campionato, a maggior ragione vedendo il buon Tommy in testa alla classifica alla vigilia dell’ultima prova stagionale di Oulton Park.

Il “tesoretto” da difendere nelle ultime tre gare è di 11 punti su Brookes, 15 su Kiyonari, 19 su Laverty. Non abbastanza per dormire sonni tranquilli, ma abbastanza per partire da una condizione di (minimo) vantaggio rispetto agli altri contendenti al titolo.

Non correrò queste ultime tre gare facendo giochi di classifica, non starò sicuramente sulla difensiva“, spiega Tommy Hill. “Ho 11 punti di vantaggio sul secondo, sono sicuro che tutti li vorrebbero avere, ma vedendo l’andamento del campionato l’attacco è la miglior difesa, così correrò per vincere tutte e tre le gare.

Oulton Park mi piace molto, è il mio circuito preferito e come ho già detto sono molto felice che proprio qui ci sia la finale dello Showdown. Quest’anno nelle due gare, tra asciutto e bagnato, ho concluso sul podio: nel 2009 (con Honda del team Hydrex, ndr) ho ottenuto un 2°, un 3° ed un 4° posto. Non c’è male.

Ho la massima fiducia nella moto, nella squadra e nelle mie capacità. Mi sono allenato duramente per vincere questo campionato e, nello specifico, per prepararmi a questa gara. Non ho altri obiettivi se non diventare il campione BSB 2010“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy