BSB: Stuart Easton con la Kawasaki punta in alto

BSB: Stuart Easton con la Kawasaki punta in alto

Ancora un podio a Croft, terzo in campionato

Commenta per primo!

Dodici mesi or sono, con un ginocchio malandato a causa di un brutto volo nei test pre-campionato di Cadwell Park, Stuart Easton faticava parecchio a ritrovare condizioni e risultati nel British Superbike con Swan Honda. Tornato quest’anno in MSS Colchester Kawasaki, il pilota scozzese da tre anni imbattuto al Macau Grand Prix sta realizzando un’impresa straordinaria, portando la nuova Ninja a ridosso della leadership di campionato.

Con una moto da lui stesso sviluppata in qualità di tester Paul Bird Motorsport per il Mondiale Superbike, Easton è salito nuovamente sul podio in Gara 2 a Croft chiudendo in seconda posizione respingendo gli assalti delle Suzuki di John Hopkins e Joshua Brookes.

Tanto per chiarire, Easton è attualmente 3° in campionato a sei punti dal leader Shane Byrne, vantando inoltre ben 5 “Podium Credits” in proiezione Showdown.

Dopo una difficile prima manche sono davvero contento di ottenere il 2° posto a Croft in Gara 2“, spiega Stuart Easton. “Le condizioni del tracciato erano davvero difficili, ma io sto pensando al campionato e non volevo correr rischi. Non ho commesso errori nelle due gare, nella seconda in particolare ho visto Shakey scappare e ho pensato soltanto a ottenere la seconda posizione. Non è male se pensiamo che sono partito dalla 9° piazza in griglia e che, adesso, sono 3° in campionato“.

Vedendo le difficoltà di un pilota in particolare della Kawasaki nel Mondiale Superbike, chissà che in un prossimo futuro il Paul Bird Motorsport decida di dare un’altra possibilità al buon Stuart Easton dopo l’esperienza del 2009 in sostituzione dell’infortunato Broc Parkes ad Assen. Per il momento il pilota di Hawick si accontenta di lottare per la vittoria nel BSB ed in questi giorni alla North West 200, sempre con MSS Colchester Kawasaki.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy