BSB Snetterton: tutto pronto per il quinto appuntamento 2009

BSB Snetterton: tutto pronto per il quinto appuntamento 2009

Importanti news prima delle prove libere

Commenta per primo!

Tra poche ore sul velocissimo tracciato (il più veloce del calendario) di Snetterton scatterà il quinto appuntamento stagionale del British Superbike 2009. Grande curiosità nel vedere se, in un tracciato all’apparenza sfavorevole, le Yamaha del team Airwaves GSE riusciranno ancora a dominare, con un Leon Camier in stato di grazia e James Ellison obbligato a dimostrare di non esser diventato, a tutti gli effetti, una “seconda guida”. Questo weekend potrebbe esser quello “giusto” per i piloti Honda, con le CBR 1000RR che a detta di tutti potrebbero farla da padrone in questo tracciato. Il team Hydrex vedrà un Karl Harris motivato come non mai che dovrà dar un seguito alle prestazioni eccellenti delle prove libere (non stupitevi pertanto se lo ritroverete davanti al venerdì), mentre in HM Plant, dopo i successi al Tourist Trophy tra Superbike e Senior TT, si crede molto in Joshua Brookes, che si è “sbloccato” a Thruxton cogliendo il primo podio nel BSB.

Tuttavia Snetterton sarà importante anche per gli stessi piloti Airwaves Yamaha, pronti a correre settimana prossima nel mondiale a Donington Park come wild-card. Insieme a loro ci sarà anche Simon Andrews, che ha convinto il team MSS Colchester a offrirgli questa opportunità dopo gli ottimi risultati raggiunti: non ci stupiremo nel vederlo davanti anche alle Kawasaki ufficiali sui saliscendi di Donigton…

A proposito di World Superbike, potrebbe arrivare, o meglio, tornare nel BSB Tommy Hill. Come abbiamo già avuto modo di parlarne, Hill sarà in visita nel paddock di Snetterton, sia per seguire il fratelli Jimmy impegnato nella Superstock 600, sia per cercare una moto. Due le soluzioni: una Yamaha del Rob Mac Racing (probabilmente quella con i colori North West 200 anche se Rob McElnea ha ingaggiato il suo “pupillo” Jon Kirkham per questa gara) oppure la Suzuki del team Crescent orfana di Guintoli.

Se Michael Rutter a Snetterton non riuscisse a salire sul podio (e, considerando la potenza della K9, è l’obiettivo “minimo” per quella moto sul velocissimo circuito britannico), Jack Valentine sarebbe già pronto a cercare un sostituto. In caso contrario, la conferma risulterebbe vicina anche per le prossime gare, fino a quando Sylvain Guintoli non recupererà dall’infortunio di Donington Park.

In conclusione, parliamo di alcune novità tecniche, con il team Rob Mac Racing che porterà alcuni sviluppi di elettronica per le Yamaha YZF R1 condotte da Chris Walker (nella foto), Graeme Gowland ed il neo-acquisto Jon Kirkham, con l’obiettivo di render questa moto più gestibile, un pò come quelle del team GSE.

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy