BSB Snetterton Gara 1: ancora Leon Camier, ma che lotta!

BSB Snetterton Gara 1: ancora Leon Camier, ma che lotta!

Spettacolare gara del British Superbike a Snetterton

Commenta per primo!

Sette vittorie su nove gare, ma quella di Gara 1 a Snetterton è stata sicuramente la più sofferta per Leon Camier. Il giovane britannico del team Airwaves Yamaha, che settimana prossima correrà per la prima volta nel mondiale di categoria a Donington Park in qualità di wild-card, ha dovuto lottare duramente per quasi tutta la durata della contesa con gli avversari che poi hanno, immancabilmente, concluso alle sue spalle. Tra questi figura soprattutto Stuart Easton, secondo e ancora una volta “salvezza” del team Hydrex Honda, e Joshua Brookes, terzo che conquista così il suo secondo podio consecutivo nel British Superbike dopo un avvio difficile di campionato.

La gara sul velocissimo tracciato di Snetterton, che ha di fatto consegnato a Camier l’ipoteca sul titolo, è stata anche interrotta da una bandiera rossa al quarto giro in seguito ad una caduta di Michael Rutter, scivolato sull’olio lasciato alla “Sear” dalla Honda Fireblade del privatissimo Tom Tunstall, con trascorsi nella Superstock internazionale, oggi nel BSB con il team Hardinge. Lunga sosta per pulire la pista, ripartenza con Easton partito benissimo, Camier un pò meno ma subito pronto a riportarsi nelle posizioni di vertice.

Il resto, è storia: “Shafter” si porta a casa la vittoria e altri 14 punti in più su Ellison, avvicinato ora da Easton nella seconda posizione di campionato. Un plauso per Brookes, ancora sul podio mentre il suo compagno di squadra Glen Richards è stato costretto al ritiro per problemi tecnici alla seconda Honda del team HM Plant. Convincente quinta posizione del giovane e rookie Ian Lowry su Suzuki del team Relentless/TAS, a preceder Chris Walker le cui quotazioni sono in netto rialzo con la Yamaha Rob Mac Racing. Solo settimo Michael Rutter, delusione Karl Harris (8°).

Clamoroso invece nella Mirror.co.uk Cup, con Gary Mason costretto al ritiro e vittoria che va così a Thomas Bridewell, all’esordio stagionale con la propria Suzuki dopo aver abbandonato il team Lorenzini by Leoni nella Superstock 1000. Insomma, scelta giusta, dato che con la Yamaha R1 proprio non si trovava.

ViSK British Superbike Championship in association with Pirelli 2009
Snetterton, Classifica Gara 1

01- Leon Camier – Airwaves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 18 giri in 19’51.245
02- Stuart Easton – Hydrex Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.575
03- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 2.450
04- James Ellison – Airwaves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.028
05- Ian Lowry – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.309
06- Chris Walker – Motorpoint/Henderson Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 6.628
07- Michael Rutter – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.721
08- Karl Harris – Hydrex Honda – Honda CBR 1000RR – + 10.415
09- Julien Da Costa – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 11.074
10- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 11.804
11- Graeme Gowland – Motorpoint/Henderson Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 12.899
12- Jason O’Halloran – SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 16.298
13- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 17.399
14- Jon Kirkham – North West 200 Coca Cola Zero – Yamaha YZF R1 – + 22.559
15- Tommy Bridewell – Team NB – Suzuki GSX-R 1000 – + 25.159
16- Tristan Palmer – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 26.685
17- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 26.000
18- Atsushi Watanabe – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 26.028
19- Matt Bond – MIST Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 51.134
20- Victor Cox – STP/JHS Racing – MV Agusta F4 – + 57.144
21- Kenny Gilbertson – JX Fuelcards Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – a 4 giri

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy