BSB: Simon Andrews “La moto adesso è competitiva”

BSB: Simon Andrews “La moto adesso è competitiva”

Sfiora il podio il pilota Kawasaki nelle due manche di Thruxton

Commenta per primo!

Una Kawasaki che in Superbike lotta per il podio? Possibile. Succede nel British Superbike, dove Simon Andrews è stato autore di due prove maiuscole a Thruxton, cogliendo un 4° ed un 6° posto nelle due manche rivelandosi decisamente il pilota del weekend. Portacolori del team MSS Colchester Kawasaki (ex-Discovery), Andrews ha dato il merito soprattutto alla squadra, che ha reso la sua Ninja ZX-10R decisamente competitiva.

La moto adesso è davvero fantastica“, ha dichiarato Andrews. “Abbiamo risolto i problemi di inserimento in curva all’anteriore e riesco a guidare al meglio delle potenzialità. Di questo bisogna solo ringraziare i miei meccanici, che hanno fatto un grande lavoro per sistemare la moto. Penso che il podio adesso sia vicino“.

Il pilota MSS Colchester Kawasaki ha inoltre rivelato di voler correre come wild-card nel mondiale Superbike a Donington Park: una decisione sarà presa nelle prossime settimane, anche se questa sua velocità è stata notata anche da Paul Bird, responsabile del team ufficiale Kawasaki nel WSBK, il quale potrebbe prendere in considerazione la candidatura di Andrews per sostituire eventualmente Makoto Tamada.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy