BSB: Simon Andrews con una Honda della RAF nella STK1000

BSB: Simon Andrews con una Honda della RAF nella STK1000

Andrews torna nel paddock del British Superbike

Commenta per primo!

Assente lo scorso anno a seguito del mancato accordo con PR Racing Kawasaki concentrandosi esclusivamente sul doppio-impegno con Honda TT Legends tra Endurance e Road Racing, Simon Andrews tornerà nel paddock del British Superbike per la stagione 2013. L’ex pilota di MSS Colchester Kawasaki ha infatti raggiunto l’accordo con il team RAF Reserves Racing Honda per disputare, in sella ad una CBR 1000RR assistita dai tecnici di Samsung Honda (compagine ufficiale di Honda Racing UK nel BSB), il National Superstock 1000 Championship. Andrews, il più veloce “newcomer” dell’edizione 2011 del Tourist Trophy, è stato fortemente voluto dal Team Manager Lee Hardy per portare in alto i colori della RAF nel British Superstock 1000, per un progetto senza dubbio interessante ed unico nel suo genere. “Il progetto mi ha affascinato e ho voluto farne parte“, spiega Simon Andrews. “Esser il pilota della RAF nel BSB è qualcosa di incredibile, oltretutto avrò la possibilità di correre sempre con Honda parallelamente al mio programma nell’Endurance e Road Racing. Ho notato subito che c’erano serie intenzioni e tanta voglia di fare, per questo siamo arrivati ben presto alla firma del contratto. La Superstock 1000 è una categoria molto competitiva, ma possiamo giocarci le nostre carte“. La Honda Fireblade della RAF Oltre al British Superstock 1000, Simon Andrews è atteso al via di tutte le prove del Mondiale Endurance con Honda TT Legends e, sempre su Honda, alla North West 200 e Tourist Trophy.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy