BSB: Shane Byrne e Stuart Easton con Kawasaki PBM

BSB: Shane Byrne e Stuart Easton con Kawasaki PBM

Dream team del Paul Bird Motorsport per il BSB 2012

Commenta per primo!

Dopo aver vestito per un buon triennio il ruolo di formazione ufficiale Kawasaki, il Paul Bird Motorsport torna.. a casa, nel British Superbike dove aveva già militato con i colori Monstermob Ducati e Stobart Honda. Un ritorno dai propositi ambiziosi per la compagine di Paul Bird, che ha mantenuto le medesime Kawasaki Ninja ZX-10R utilizzate quest’anno da affidare ad un vero e proprio “dream team”: Shane Byrne e Stuart Easton. “Shakey” non ha bisogno di presentazioni: Campione del BSB nel 2003 proprio con Paul Bird (Monstermob Ducati, doppietta da wild card nel mondiale a Brands Hatch) e nel 2008 con GSE Ducati, Byrne è tornato quest’anno nella Superbike britannica con il team HM Plant Honda conquistando 5 vittorie, arrivando ad un soffio dalla conquista del terzo titolo BSB. “Per me è come un ritorno a casa!“, commenta Shane Byrne. “Sarà il mio terzo ritorno con Paul Bird (ha corso con i colori Monstermob Ducati nel 2003 e Stobart Honda nel 2007, ndr), ma dopo cinque minuti di lavoro insieme le sensazioni sono le stesse di sempre, è come se non ci siamo mai lasciati! La squadra storicamente mette in pista moto competitive, la Kawasaki è una gran moto e se Paul (Bird) è tornato nel BSB lo ha fatto per vincere, di questo ne sono sicuro… Accanto a Shakey Paul Bird ha deciso di richiamare Stuart Easton, già tester Kawasaki PBM nell’ultimo triennio nonchè pilota del Paul Bird Motorsport per il Macau Grand Prix vinto lo scorso anno su Kawasaki. Lo scozzese quest’anno, mantenendo il legame con PBM, ha corso nel BSB con MSS Colchester Kawasaki ritrovandosi al terzo posto nella classifica di campionato a cinque punti dal leader (proprio Shane Byrne) prima del brutto infortunio nelle prove della North West 200. “Sto recuperando bene dall’infortunio, mi presenterò al meglio per i primi test in ottica 2012“, commenta Easton. “E’ bello correre nuovamente con PBM, nel recente passato abbiamo lavorato bene insieme, sono convinto sarà una stagione di successi nel British Superbike“. Il Paul Bird Motorsport oltre al British Superbike dovrebbe correre in MotoGP con una CRT realizzata su base Aprilia da affidare a James Ellison, anche se manca la conferma ufficiale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy