BSB: shakedown a Kirkistown per Tyco Suzuki by TAS

BSB: shakedown a Kirkistown per Tyco Suzuki by TAS

Joshua Brookes e Alastair Seeley con le GSX-R

di Redazione Corsedimoto

Nuovi colori, rinnovate ambizioni. Il team TAS Racing di Hector e Philipp Neill per la stagione 2012 vestirà i colori “Tyco Suzuki” nel British Superbike, Road Racing e British Motocross in qualità di formazione di riferimento Suzuki GB nei vari campionati motociclistici d’Oltremanica, BSB in primis. Partendo proprio dal prioritario programma per TAS Suzuki, in questi giorni sul tracciato di Kirkistown è stato effettuato il primo “shakedown” in ottica 2012 con la presenza dei due piloti titolari: il riconfermato Joshua Brookes e Alastair Seeley, campione British Supersport in carica, al ritorno in Superbike dove concluse al 6° posto con una vittoria all’attivo nel 2010. Joshua Brookes, arrivato nel Regno Unito direttamente dall’Australia (ha corso, senza esaltare, con Crescent Suzuki a Phillip Island in sostituzione dell’infortunato John Hopkins), ha lavorato nella definizione della miglior messa a punto per la propria Suzuki GSX-R 1000 preparata secondo le specifiche regolamentari 2012, sulla carta l’ideale per consentire all’australiano vice-campione BSB 2010 di metter in mostra il proprio potenziale e conquistare quel titolo inseguito ormai da quattro anni a questa parte. “Per noi questi due-giorni di test sono stati poco più che uno shakedown, utile per verificare che tutto fosse in ordine“, ha ammesso Joshua Brookes. “Kirkistown è un tracciato corto, non particolarmente indicativo per la messa a punto, pertanto abbiamo solo verificato di non incontrare particolari problemi. Purtroppo la pioggia e le basse temperature non ci hanno aiutato a completare il programma di lavoro: dovevamo provare un nuovo forcellone, penso a questo punto lo faremo a Brands Hatch che sarà il nostro primo vero test del 2012. Ha cercato invece di ritrovare il feeling con la Superbike (non propriamente perso ripensando ai trionfi nell’unica gara disputata alla North West 200 e al Sunflower Trophy di Bishopscourt lo scorso anno..) Alastair Seeley, divertendosi ai comandi della nuova Suzuki GSX-R 1000 con l’obiettivo di riconfermarsi da qui all’esordio stagionale del 9 aprile. “Senza dubbio per me è stato bello tornare in sella ad una Superbike. Purtroppo le temperature non ci hanno aiutato: faceva davvero freddo, era difficile tenere gli pneumatici in temperatura. In ogni caso è stato un buon test, è sempre fantastico salire in sella ad una Superbike, a maggior ragione con le nuove regole che ti consentono di sentire tutta la potenza. Adesso sono impaziente di provare a Brands Hatch, cercheremo di proseguire il lavoro iniziato qui a Kirkistown. Il team Tyco Suzuki by TAS, al contrario della stra-grande maggioranza dei team, non proverà in Spagna nelle prossime settimane, bensì soltanto nella doppia-sessione di test organizzati da MotorSportVision Racing tra Brands Hatch Indy (21 marzo) e Snetterton 300 (22 marzo).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy