BSB: Ryuichi Kiyonari in Giappone pensa al proprio futuro

BSB: Ryuichi Kiyonari in Giappone pensa al proprio futuro

Diviso tra British Superbike ed un’opportunità in Moto2

Commenta per primo!

Vacanze meritate per chi, ad un certo punto della stagione, ha corso otto gare nel giro di 4 settimane tra BSB, World Superbike e pure la 8 ore di Suzuka (vinta). Ryuichi Kiyonari subito dopo il terzo titolo conquistato nel British Superbike è volato in Giappone per trascorrere almeno un mesetto con la propria famiglia, potendo stare insieme al proprio primogenito (nato lo scorso mese di giugno) Kouma, conosciuto soltanto per pochi giorni nel corso della stagione.

Dopo esser entrato definitivamente nella storia del BSB (nessuno ha vinto come lui in termini di gare), Kiyo ora deve decidere insieme alla HRC che ne detiene il “cartellino” cosa fare nel 2011. Dopo il successo di Oulton Park sembrava praticamente certa la riconferma in HM Plant Honda, ripetendo il programma 2010 con la 8 ore di Suzuka ed i test con la nuova Fireblade in piena estate.

Negli ultimi giorni sono tuttavia circolate diverse indiscrezioni che lo vedrebbero vicino ad un ritorno nel Motomondiale, nello specifico in Moto2 con già diverse offerte di squadre “importanti”.

Tutto dipenderà dalle scelte Honda e dello stesso Kiyonari, che potrebbe decidere di intraprendere una nuoa avventura dopo aver vinto tutto quello che c’era da vincere nel Regno Unito. Nel frattempo il team HM Plant Honda non ha ancora annunciato la formazione 2011: oltre a Kiyo resta da valutare la posizione di Joshua Brookes, che a Oulton Park ha comunque ammesso di voler correre nuovamente nel BSB per centrare quel titolo sfiorato quest’anno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy