BSB: Ryuichi Kiyonari e Shane Byrne con HM Plant Honda

BSB: Ryuichi Kiyonari e Shane Byrne con HM Plant Honda

Vero e proprio dream team per il BSB 2011

Commenta per primo!

Spesso si parla, impropriamente, di “Dream Team”. Questa volta è però una terminologia appropriata: HM Plant Honda per il British Superbike 2011 porterà in pista due Fireblade affidate a Ryuichi Kiyonari e Shane Byrne, per la cronaca rispettivamente 3 e 2 volte campione della categoria, semplicemente la coppia più vittoriosa di sempre nel BSB. Non è stato facile per Neil Tuxworth (titolare della squadra e responsabile Honda Racing UK) e Havier Beltram (team manager) completare questa formidabile formazione piloti per la prossima stagione. Dopo il round di Oulton Park era stato assicurato il budget per un solo pilota, ma uno “sforzo” supplementare di HM Plant e Honda UK ha consentito alla squadra vittoriosa anche di tre titoli mondiale di proseguire con due moto. Sembrava certa e scontata la riconferma di Joshua Brookes, ma l’epilogo della stagione (dove si è dovuto “arrendere” a Kiyonari) gli ha consigliato di firmare con Relentless Suzuki by TAS. A questo punto per Havier Beltran l’imperativo era riconfermare Ryuichi Kiyonari, che dopo la conquista del terzo titolo aveva espressamente dichiarato di prendere in considerazione l’ipotesi di dar vita ad una nuova avventura (Moto2) spinto dalle offerte di alcuni team importanti. “King Kiyo”, il pilota più vittorioso di tutti i tempi del BSB, ci ha ripensato e settimana scorsa si è incontrato con Beltran e la squadra firmando nuovamente il rinnovo, questa volta senza più alcuna spinta da parte di HRC (che lo richiamerà sicuramente per la 8 ore di Suzuka e lo sviluppo della nuova CBR 1000RR). Negli stessi giorni HM Plant Honda aveva raggiunto l’accordo con Shane Byrne, che dopo una stagione da dimenticare con Althea Ducati nel WSBK si era “offerto” per tornare nel Regno Unito. I contatti erano in fase avanzata con Swan Yamaha, ma alla fine a HM Plant Honda non ha potuto dir di no: firma e immediata sessione fotografica a Silverstone. Campione nel 2003 con Monstermob Ducati e nel 2008 con GSE Racing (sempre con una bicilindrica di Borgo Panigale), “Shakey” torna nel BSB e a correre con una Honda dopo l’esperienza del 2007 con Stobart Honda e, ancor prima, per due gare (Sepang e Losail) con il team di Sito Pons in MotoGP nel 2005, per ironia della sorte sostituito successivamente a Valencia proprio da Kiyonari. Saranno dunque Ryuichi Kiyonari e Shane Byrne i due piloti HM Plant Honda per il British Superbike, mentre nel British Superstock 1000 si farà affidamento su Jason O’Halloran, pilota australiano che ha ben figurato nell’ultimo biennio tra le Supersport con esperienze anche nel mondiale con la Yamaha ufficiale e Honda Althea, correndo anche nel BSB con SMT Honda con un test di recente con Motorpoint Yamaha a Mallory Park. Per quanto riguarda i programmi nelle Road Races al Tourist Trophy e North West 200 ci saranno Keith Amor ed il leggendario John McGuinness, completando una formazione di cinque piloti davvero straordinaria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy