BSB: Relentless Suzuki by TAS si prepara ai primi test

BSB: Relentless Suzuki by TAS si prepara ai primi test

Attesa per l’esordio con la GSX-R SBK di Joshua Brookes

Commenta per primo!

L’appuntamento è fissato. Dal 3 al 6 marzo, in occasione dei test “ufficiosi” del British Superbike, Joshua Brookes debutterà in sella alla GSX-R 1000 del team Relentless Suzuki by TAS. Il vice-campione in carica, lasciato dopo due anni il team HM Plant Honda, si sta preparando all’evento provando in Australia con una “Gixxer” in configurazione Superstock già contraddistinta dai colori Relentless.

Un buon modo per tenersi in allenamento per Josh, unico pilota TAS Racing in Superbike per il 2011, sentendo meno il conto alla rovescia per la prima presa di contatto con la GSX-R 1000 “Full SBK”.

Ho guidato in questi anni moto diverse, per questo sono rimasto molto sorpreso di quanto la Suzuki sia veloce e adatta al mio stile di guida“, spiega l’ex contendente al titolo mondiale Supersport. “E’ vero, ho provato una moto poco più che stradale, ma mi è servito a trovare i riferimenti, capire di più le caratteristiche della GSX-R e trovare una buona posizione in sella.

In queste settimane mi sto allenando ogni giorno, sono concentrato come non mai. Adesso non vedo l’ora di incontrare i ragazzi della squadra, penso possiamo passare dei buoni momenti insieme. Lunedì tornerò nel Regno Unito e inizieremo questa avventura“.

Il Relentless Suzuki by TAS, diventato quest’anno team ufficiale Suzuki GB tra BSB e Road Racing, prenderà parte ai test di Cartagena anche con Alastair Seeley, sceso di categoria passando alla Supersport, e Guy Martin, che oltre al Tourist Trophy e le principali Road Races prenderà parte a qualche gara del British Superstock 1000, Brands Hatch in primis.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy