BSB: Padgett’s Honda chiede aiuto agli appassionati

BSB: Padgett’s Honda chiede aiuto agli appassionati

Si cerca il budget per correre nella stagione 2013

La stagione 2013 del British Superbike rischia di non vedere al via il glorioso e pluri-decorato team Padgett’s Honda, vera e propria istituzione del motociclismo britannico con oltre mezzo secolo di storia alle spalle. La compagine di Clive Padgett sta in questi giorni cercando di chiudere il budget per correre nuovamente nel BSB a seguito della dipartita del main sponsor MMCG (acronimo di Maria Mallaband Care Group), passato al seguito del team Tech 3 nel mondiale Moto2.

Lo scorso anno, al rientro nella top class del motociclismo britannico, Padgett’s Honda ha conquistato la prima, storica vittoria nel British Superbike con Ian Lowry a Thruxton, facendo correre anche il nostro Luca Scassa.

Dal 1993 legato a doppio filo alla HRC e Honda UK, Padgett’s of Batley ha conquistato numerosi titoli nazionali (nel 2005 in British Supersport con Leon Camier), ma soprattutto nel Road Racing con piloti del calibro di John McGuinness (correrà proprio con Padgett’s tra Supersport e Superstock al TT), Bruce Anstey e Ian Hutchinson, autore della strepitosa impresa al Tourist Trophy 2010 con 5 vittorie su 5 gare disputate. Con Padgett’s Honda in passato hanno corso, tra gli altri, anche Mike Hailwood, Phil Read, Ron Haslam e Carl Fogarty.

Per trovare i fondi per ripresentarsi al via del British Superbike, Padgett’s ha dato vita ad una “raccolta fondi“: gli appassionati possono donare al conto “Padgetts(Batley) Limited Racing Account” (numero 13699234) 10 o 20 sterline. Basterà per rivedere Padgett’s Honda al via del British Superbike?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy