BSB Oulton Park Prove Libere 3: Hill in testa, cade Hopkins

BSB Oulton Park Prove Libere 3: Hill in testa, cade Hopkins

A terra le due Crescent Suzuki, sorprende Easton

Commenta per primo!

Aspettando le qualifiche ufficiali ad eliminazione “Roll for Pole”, la terza ed ultima sessione di prove libere del British Superbike a Oulton Park ha sostanzialmente confermati i valori in campo emersi dalla giornata del sabato con Tommy Hill leader indiscusso in sella alla R1 ufficiale del team Swan Yamaha. Sul tracciato dove, con una scivolata, abbandonò le residue chance di conquistare il titolo nella passata stagione, il leader della classifica di campionato ha fermato i cronometri sull’1’35″608 lasciando gli avversari ad oltre mezzo secondo.

Il primo degli inseguitori, a sorpresa, è Stuart Easton, decisamente competitivo con la nuova Kawasaki Ninja ZX-10R del team MSS Colchester dopo aver sfiorato il podio (4° e 5°) nelle due gare di Brands Hatch. Il vincitore delle ultime tre edizioni del Macau Grand Prix, che il 21 maggio darà l’assalto con la stessa moto e team alla North West 200, ha preceduto in questa sessione Michael Laverty a completare il bilancio positivo di casa Swan Yamaha.

Quarto tempo e ruzzolone alla curva intitolata a Steve Hislop per John Hopkins, presto imitato anche dal suo compagno di squadra in Crescent Suzuki Jon Kirkham alla “Druids”. Nessuna conseguenza per i due, saranno regolarmente in pista nelle Qualifiche ufficiali dove si presenterà con discrete ambizioni Michael Rutter, 5° nel week-end dove celebrerà le 350 presenze nel BSB, lasciandosi alle spalle Gary Mason (MSS Colchester Kawasaki) ed i giovani Dan Linfoot (SMT Honda) e James Westmoreland (Motorpoint Yamaha).

Non vanno benissimo le due HM Plant Honda di Ryuichi Kiyonari (10°) e Shane Byrne (12°), preceduti dall’eccelente “ex” del team Joshua Brookes, nono con la Suzuki Relentless by TAS. Se nella “Evo” primeggia Glen Richards davanti al compagno di squadra in WFR Honda Alex Lowes, proseguono i problemi in casa Splitlath Motorsport dove Jenny Tinmouth è ultimissima (preceduta anche dal nostro Matteo Mossa, 30°) e ha percorso soltanto 9 giri che, sommati ai 6 delle prove del venerdì, si raggiunge quota 15. Non il miglior modo per presentarsi alle qualifiche ufficiali e, soprattutto, all’esordio assoluto in gara nel BSB.

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Oulton Park, Classifica Prove Libere 3

01- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’35.608
02- Stuart Easton – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.541
03- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.702
04- John Hopkins – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.038
05- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 1.105
06- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.182
07- Dan Linfoot – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR – + 1.250
08- James Westmoreland – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.309
09- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.535
10- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.601
11- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R – + 1.736
12- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.768
13- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.827
14- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 2.050
15- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 2.059
16- Alex Lowes – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 2.140
17- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.266
18- Simon Andrews – PR Racing – Kawasaki ZX-10R – + 2.527
19- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.726
20- Ian Lowry – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 2.947
21- Steve Brogan – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.052
22- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R – + 3.584
23- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RRR – + 3.945
24- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R – + 4.163
25- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 4.234
26- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance BLDS – Honda CBR 1000RR – + 4.681
27- Aaron Zanotti – Quattro Plant Spike Racing – BMW S1000RR – + 4.692
28- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.110
29- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – BMW S1000RR – + 5.216
30- Matteo Mossa – 777 RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 9.627
31- Jenny Tinmouth – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 11.309

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy