BSB Oulton Park Prove Libere 1: Joshua Brookes al comando

BSB Oulton Park Prove Libere 1: Joshua Brookes al comando

Inizia la finale del BSB 2010 con doppietta HM Plant

Commenta per primo!

“Judgement Day”. Con la prima sessione di prove libere a Oulton Park scatta la finalissima del British Superbike 2010, epilogo dello Showdown che ha consentito a tutti i sei piloti eletti per la fase conclusiva della stagione di poter ancora sperare (quantomeno per la matematica) nel titolo. Realisticamente sono quattro i piloti ancora in corsa, e nelle prime prove tre di questi sono già nelle posizioni di testa in un weekend che, stranamente, dovrebbe presentare bel tempo per tutte e tre le giornate di attività.

Nelle libere 1 al comando troviamo le due HM Plant Honda di Joshua Brookes e Ryuichi Kiyonari, separati da 320 millesimi, dal futuro incerto (l’australiano punta al mondiale, Kiyo 99 su 100 resterà nel BSB), dalla tattica simile: scendere in pista e provare a vincere senza far calcoli di classifica. Con rispettivamente 11 e 15 punti di svantaggio su Tommy Hill non c’è nient’altro da fare, anche se la notizia è che il leader della classifica è “soltanto” settimo sul circuito a lui particolarmente favorevole dove quest’anno ha già raccolto due podi. Con tre gare in programma può sperare anche Michael Laverty, quarto in queste prove dopo aver vinto qui Gara 2 sotto il diluvio, e perchè no pure Michael Rutter, che nel 2011 dovrebbe correre ancora con l’attuale team e sempre su Ducati per continuare a sognare un titolo inseguito negli ultimi 15 anni.

Fuori dal contesto dello “Showdown” ormai per molti piloti la già mente è rivolta all’anno prossimo: Gary Mason a piedi è quinto in classifica, lasciandosi alle spalle John Laverty con una seconda Kawasaki. Buon avvio nella top ten anche per Dan Linfoot e James Ellison, con Stuart Easton 12° pronto al ritorno in Kawasaki con già il “2nd coming” fissato per il Macau Grand Prix il prossimo 20 novembre con la Ninja.

Se Loris Baz ha ottenuto il sedicesimo tempo, nella “Evo” è grande battaglia: Steve Brogan con la BMW ufficiale è davanti all’Aprilia Splitlath Motorsport di Hudson Kennaugh. Qui non c’è stato lo Showdown di mezzo, ma la lotta per il titolo è più aperta che mai con soli 8 punti di svantaggio del pilota sud africano. Per chiudere da segnalare sempre nella medesima classe il ritorno del team MIST Suzuki che schiera l’australiano ex-Superstock 1000 FIM Cup Chris Seaton, molto conosciuto soprattutto nel paddock tricolore.

MCE British Superbike Championship 2010
Oulton Park 2, Classifica Prove Libere 1

01- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – 1’36.804
02- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.320
03- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 0.424
04- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.559
05- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 0.686
06- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 0.894
07- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.901
08- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.903
09- Chris Walker – Sorrymate.com SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.152
10- James Ellison – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.169
11- Tommy Bridewell – Quay Garage Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.259
12- Stuart Easton – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.494
13- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.635
14- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.732
15- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.837
16- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.041
17- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 2.235
18- Steve Brogan – Jentin Racing – BMW S1000RR – + 2.746
19- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 2.747
20- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 2.807
21- Aaron Zanotti – Red Viper Spike – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.783
22- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance – Honda CBR 1000RR – + 4.059
23- Chris Burns – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 4.188
24- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.330
25- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX 10R – + 4.406
26- Pauli Pekkanen – 777 RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.737
27- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 5.138
28- Leon Hunt – Adept Water – Kawasaki ZX 10R – + 5.329
29- Adam Jenkinson – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 5.864
30- Jamie Hamilton – Becsport/Two Wheel Tuning – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.616
31- James Edmeades – Redline KTM – KTM RC8R – + 6.860
32- Chris Seaton – MIST Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 6.891

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy