BSB Oulton Park Gara 1: Easton vince una gara pazzesca

BSB Oulton Park Gara 1: Easton vince una gara pazzesca

Interruzione per un brutto crash di Karl Harris

Commenta per primo!

Nel bene e nel male, questo è lo spettacolo del British Superbike. La prima di tre gare in programma a Oulton Park, disputatasi nel tardo pomeriggio del sabato, ha visto trionfare Stuart Easton in una splendida volata finale con quattro piloti in lotta e racchiusi nello spazio di 3/10. Doveroso nella nostra cronaca andare con ordine, basti pensare che questa gara è stata interrotta per una bandiera rossa in seguito ad un brutto incidente con sfortunato protagonista Karl Harris al quarto giro della prima “heat”.

Al via Stuart Easton, scattato dalla pole, si fa sorprendere dal compagno di squadra in Hydrex Honda, Tommy Hill, ma ben presto si capisce che si tratta di una mossa ininfluente alle sorti della contesa: cinque piloti in bagarre, un sorpasso dietro l’altro in un emozionante avvio di gara. Hill si ritrova a dover rispondere quasi ad ogni curva agli attacchi di Harris, Ellison, Easton e Camier alle sue spalle fino al quarto passaggio, quando avviene l’irreparabile. Harris tenta un attacco impossibile sul suo successore in Hydrex Honda all’esterno della “Shell Oil Corner”: i due si toccano, contatto minimo ma che spedisce “Bomber” fuori traiettoria, perdendo il controllo della Fireblade #5. Il risultato? Un volo pazzesco contro le protezioni, gara interrotta prima con Safety Car e, successivamente, con bandiera rossa per soccorrere il pilota SMT Honda.

Per Karl Harris, trasportato all’ospedale di Leighton, commozione celebrale e nessuna particolare conseguenza fisica: salterà le due gare in programma nella giornata di domenica per la disperazione del team SMT, che in difficoltà di budget confidava in una bella gara del proprio portacolori per programmare al meglio la stagione 2010.

Dopo una lunga sosta, la gara riprende con 12 giri da disputarsi ed il solito medesimo copione: 5 piloti in un gruppetto di testa da cui presto si esclude Simon Andrews, come sempre in crisi dopo pochi giri per una Kawasaki “mangia-gomme”. La lotta è così a quattro, con Easton, Ellison, Hill e Camier. Proprio il campione 2009 passerà per primo sul traguardo quando inizia l’ultimo giro, che gli appassionati difficilmente dimenticheranno.

Il nuovo acquisto di casa Aprilia per il mondiale Superbike si vede presto attaccare da Easton, ma riesce a rispondere fino all’ingresso della variante “Knickerbrook”: lo scozzese passa all’interno, dietro a sua volta Hill fa lo stesso su Ellison. Secco 2-0 per Hydrex Honda nei confronti Airwaves Yamaha, la gara si conclude con Stuart Easton per la seconda volta vincitore quest’anno davanti a Leon Camier e Tommy Hill, al primo podio con il team Hydrex. Segue James Ellison, più staccato Sylvain Guintoli che in odore di una sella nel WSBK (nonostante il contratto in essere con Crescent Suzuki) recupera fino al quinto posto. Sesto è Andrews, nono Walker, 12° Rutter mentre Joshua Brookes è uscito di scena al primo giro per un problema tecnico alla propria Honda HM Plant.

MCE Insurance British Superbike Championship in association with Pirelli 2009
Oulton Park, Classifica Gara 1

01- Stuart Easton – Hydrex Honda – 12 giri in 19’21.434
02- Leon Camier – Airwaves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.208
03- Tommy Hill – Hydrex Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.222
04- James Ellison – Airwaves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.331
05- Sylvain Guintoli – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 13.129
06- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 13.526
07- Julien Da Costa – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 13.599
08- Ian Lowry – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 13.837
09- Chris Walker – Motorpoint/Henderson Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 14.771
10- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 14.815
11- Glen Richards – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 16.125
12- Michael Rutter – Bathams Ducati – Ducati 1098R – + 17.056
13- Gary Mason – Quay Garage – Honda CBR 1000RR – + 17.066
14- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 18.004
15- Tommy Bridewell – Team NB – Suzuki GSX-R 1000 – + 18.142
16- Tom Tunstall – Hardinge Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 30.239
17- Martin Jessopp – Riders Racing – Honda CBR 1000RR – + 30.560
18- Howie Mainwaring – Team Maxxis – Yamaha YZF R1 – + 33.745
19- Dan Linfoot – Node 4 Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 44.245
20- Aaron Zanotti – Red Viper Racing – Honda CBR 1000RR – + 35.369
21- Michael Howarth – STP/JHS Racing – MV Agusta F4 – + 1’26.357

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy