BSB: nuova operazione per John Hopkins, corre a Silverstone

BSB: nuova operazione per John Hopkins, corre a Silverstone

Intervento alla mano destra infortunata in MotoGP

Commenta per primo!

Con una mano infortunata ha vinto due gare e conquistato il comando della classifica di campionato: con una nuova operazione all’attivo, John Hopkins spera di ripetersi il prossimo fine settimana a Silverstone, secondo evento dello “Showdown” per il British Superbike 2011. Il pilota americano del team Crescent Suzuki ha sfruttato la pausa tra Donington Park e Silverstone per tornare in madrepatria e sistemare definitivamente, una volta per tutte, l’infortunio al dito medio della mano destra rimediato nella comparsata in MotoGP a Brno. “Hopper”, su suggerimento degli specialisti al suo seguito, si è sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico destinato a risolvere i problemi alla mano che, a quanto pare, non sembrano averlo condizionato più di tanto a Donington Park dove ha messo a segno una doppietta senza discussioni. “Nonostante le vittorie a Donington ho faticato tantissimo“, ha spiegato John Hopkins. “Così l’indomani delle due gare sono tornato subito a San Diego per farmi nuovamente visitare la mano infortunata. In effetti la situazione era peggiorata, così sono stato operato al dito medio della mano destra: adesso è stata applicata una placca e delle viti che dovrebbero consentirmi di correre al meglio a Silverstone, dove penso sarò quasi al 100 % della forma fisica“. Quasi un’operazione “di routine” per il pilota californiano in odore di un ritorno in pianta stabile nella top class per il 2012, pronto a dare l’assalto a nuove vittorie a Silverstone dove, da wild card nel Mondiale Superbike, ha conquistato la Superpole (comprensiva di nuovo record sul giro) ed un piazzamento nella top-5 in gara.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy