BSB: nessuna preoccupazione per Ryuichi Kiyonari

BSB: nessuna preoccupazione per Ryuichi Kiyonari

Indietro nei test di Cartagena, ma guarda avanti

Storicamente nei test pre-campionato Ryuichi Kiyonari non ha mai impressionato. Restando in Giappone nel corso dell’inverno spesso paga il ritorno in Europa, mettendoci soltanto qualche settimana a riprendere abitudini e togliersi la ruggine di dosso, non essendo oltretutto più impegnato in prima persona nei collaudi delle Honda Superbike per conto della HRC: un lavoro che, fino al 2007, lo teneva sempre in attività.

Non bisogna dunque stupirsi nel ritrovarlo indietro in classifica al termine delle prove del British Superbike a Cartagena ed in precedenza, seppur in parte, a Calafat. “King Kiyo” non è riuscito a scendere sotto il muro dell’1’35” navigando nelle posizioni di rincalzo, lontano anche dal nuovo e scomodo compagno di squadra Shane Byrne.

Campione BSB in carica con 3 titoli e 41 vittorie all’attivo, Kiyonari non si è detto preoccupato, anche perchè ha deciso insieme al team HM Plant Honda di sfruttare i test in Spagna per sperimentare qualche novità prima dell’inizio della stagione dove punterà al “poker”.

Nella prima giornata di test abbiamo lavorato duramente anche se con brevi run“, spiega The Dragon. “Abbiamo avuto qualche problema e per questo siamo stati molto occupati nei primi due giorni di prove a Cartagena. Nell’ultima giornata abbiamo testato delle novità su sospensioni e forcella: qualche aspetto ci ha consentito di migliorarci, altri no. Con Adrian (Gorst, suo capotecnico campione del mondo 2000 e 2002 con Colin Edwards) abbiamo appreso molto e non siamo preoccupati, perchè siamo convinti nei prossimi test di recuperare terreno“.

A conferma delle difficoltà di questo suo ritorno in sella dopo mesi di totale inattività, Kiyonari si è detto molto stanco al termine dei test con oltretutto le mani piene di lividi, dovuti alla mancanza di allenamento in sella ad una esigente Superbike.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy