BSB: l’esordio nel campionato di Joshua Brookes

BSB: l’esordio nel campionato di Joshua Brookes

Qualche disavventura all’esordio nel British Superbike per Josh

Ha i risolto i propri problemi con i “visti” per il Regno Unito solo il mercoledì prima della gara di Oulton Park. Arrivato sul tracciato britannico, Joshua Brookes confidava in un buon weekend dopo l’esordio mancato di Brands Hatch, e ha messo tutta la propria velocità ed esperienza al servizio della squadra. Purtroppo le difficoltà di un debutto del genere sono emerse sin dal primo turno di prove libere, alle quali Josh ha saputo rimediare soltanto in Gara 2 quando è risultato decisamente combattivo dopo una modesta 10° piazza nella prima manche. In lotta per la sesta posizione, Brookes è stato costretto al ritiro, non riuscendo così a centrare l’obiettivo della top-five.

Quando sono arrivato a Oulton Park ho pensato soprattutto a trovare il feeling con il tracciato e cercare un buon set-up con la mia moto“, afferma Brookes. “Ci abbiamo messo un pò più del previsto, ma in Gara 2 ero abbastanza competitivo e pensavo di poter lottare per la top-5. Purtroppo c’è stato un problema e a cinque giri dal termine sono stato costretto al ritiro“.

In ogni caso il pilota HM Plant Honda ha vissuto, dopo l’esperienza dello scorso anno a Brands Hatch nel British Supersport, il suo primo “vero” weekend da pilota del BSB, potendo già pensare alle prossime gare.

Ho sofferto molto in queste settimane a vedere le gare dalla TV, ma adesso finalmente posso pensare al campionato e dalle prossime gare saremo certamente più competitivi“, ha concluso l’ex protagonista del Mondiale Supersport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy