BSB: la situazione nella classe “Evo”, Kennaugh comanda

BSB: la situazione nella classe “Evo”, Kennaugh comanda

La Kawasaki in testa con Brogan e la BMW a ruota

Commenta per primo!

A seguito del dominio mostrato da Steve Brogan e dalla BMW ufficiale del Jentin Racing nel primo evento stagionale di Brands Hatch Indy, era difficile immaginarsi ad una situazione diversa in classifica della classe “Evo” al giro di boa della stagione. Al comando non c’è “Brogie”, bensì la Kawasaki del team MAR condotta dal sud africano Hudgson Kennaugh. Classe ’81, ex-campione della Suzuki GSX-R Cup (2005) e vice-campione britannico Supersport (2008), Kennaugh non ha commesso errori ritrovandosi a quota 198 punti, ben 28 di vantaggio su Brogan.

Non ha vinto tantissimo nella propria categoria, ma ha mantenuto un rendimento costante regalando così al team di Malcolm Ashley (ex-pilota presenza fissa del BSB) una leadership provvisoria di campionato importante anche per cercare sponsor e programmare un 2011 al top in termini assoluti. Non ha di questi problemi il Jentin Racing, che vanta il supporto ufficiale di BMW Motorrad UK ed una S1000RR condotta da Steve Brogan più volte sul gradino del podio. I 28 punti di svantaggio sono presto spiegati: l’assenza dal round di Oulton Park (la moto non era pronta per adattare il sistema ride-by-wire alla centralina unica MoTec), il brutto colpo alla schiena rimediato dall’ex pilota HM Plant Honda a Mallory Park, che non gli ha consentito di esprimersi al meglio a Knockhill.

Va detto che Brogan in condizione fisica ottimale è stato in grado addirittura di portarsi nei primi 10 in classifica: per il 2011, se il regolamento “Evo” sarà approvato per l’assoluta, la BMW può dormire sonni tranquilli. Più staccato in graduatoria l’australiano David Johnson, passato nel corso della stagione da Suzuki a Kawasaki subito dopo aver disputato il TT (come Kennaugh d’altronde).

Chiudono la top five Pauli Pekkanen, finlandese ex-pilota ufficiale KTM nella Superstock 1000 internazionale e nel campionato nazionale, con la Suzuki del 777 Motorsport e Gary Johnson, altro specialita delle Road Races con la GSX-R dell’AIM Racing: entrambi si ritrovano a pari punti, 116.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy