BSB: la nuova elettronica fa volare la Ducati di Rutter

BSB: la nuova elettronica fa volare la Ducati di Rutter

Proseguono gli sviluppi in casa Riders Motorcycles

di Redazione Corsedimoto

E’ un team piccolo, quasi all’esordio, ma al primo vero anno di attività nel British Superbike è già qualificato per lo “Showdown” salendo sul gradino più alto del podio. Il team Riders Motorcycles, nome di uno dei più importanti concessionari del Regno Unito, sta concretizzando una stagione straordinaria nel BSB grazie ad un Michael Rutter ritrovato in Ducati dopo aver cambiato cinque moto nel corso della stagione 2009 tra Yamaha, Suzuki, Kawasaki, Honda e, appunto, Ducati.

Il pluri-vincitore della North West 200 e Macau Grand Prix ha già vinto a Knockhill e a Brands Hatch ha conquistato la pole position, restando in zona-podio nelle tre gare, ricucendo il gap nella classifica generale e dei “Podium Credits”.

Risultati sul circuito di Kent motivati anche da alcuni sviluppi apportati alla Ducati 1098R (denominata dalla squadra “RS”), più precisamente una nuova elettronica studiata esclusivamente per la bicilindrica di Borgo Panigale.

I risultati sono stati incoraggianti tanto che al team Riders Motorcycles c’è la convinzione di poter lottare per il titolo fino all’ultima gara, aspettando la prima tappa dello “Showdown” a Croft dove ci sarà un alleato in più per Michael Rutter, il suo compagno di squadra Martin Jessopp in recupero dalla frattura della gamba destra rimediata a Mallory Park.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy