BSB: la delusione di Tommy Hill, adesso non più leader

BSB: la delusione di Tommy Hill, adesso non più leader

Soltanto ottavo nell’unica gara di Knockhill

Comandava la classifica dalla prima gara stagionale, Tommy Hill. A Knockhill, seppur per soli 4 punti e con lo Showdown ancora da giocarsi, il pilota della Suzuki ha perso la leadership di campionato a favore di Joshua Brookes. Niente di irreparabile tenendo conto che la classifica attuale è soltanto “virtuale” e Hill conduce ancora a quota 15 tra i “podium credits”, ma un segnale importante per pilota e squadra, che hanno depauperato un vantaggio di 51 punti in 5 gare dopo Oulton Park.

E’ stato un finale deludente di weekend dopo un inizio positivo“, spiega Tommy Hill. “In gara ho avuto un grande problema con la gomma posteriore che praticamente si è distrutta, sono stato fortunato a concludere la corsa. Sotto la pioggia io son sempre andato forte, per questo che sono molto deluso.

Ho perso la leadership di campionato, ma sono dietro soltanto di 4 punti e comando la classifica dei podium credits che è l’importante. A Snetterton punterò nuovamente a salire sul podio, è un circuito che mi piace dove ho raccolto il primo podio per la Pirelli nel BSB nella stagione 2006“.

Jack Valentine, team manager Worx Crescent Suzuki, ha minimizzato la perdita della testa di classifica con “Tutto è ancora in gioco, adesso non è importante stare in testa“, anche se il giudizio riguardante il weekend di Knockhill la dice lunga: “E’ stato un disastro“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy