BSB Knockhill Qualifiche: Tommy Hill torna in pole

BSB Knockhill Qualifiche: Tommy Hill torna in pole

Tanti colpi di scena nelle qualifiche del BSB in Scozia

Commenta per primo!

Sotto il diluvio universale si sono disputate le qualifiche ufficiali ad eliminazione “Roll for Pole” del quinto appuntamento stagionale del BSB 2011 sul tracciato di Knockhill, con un’infinita serie di colpi di scena. Tante le cadute con Tommy Hill uno dei pochi a non sbagliare, conquistando la seconda pole position stagionale (nona in carriera) dopo Oulton Park, questa volta con la speranza domattina di non incappare in una sfortunata caduta (e conseguente infortunio) nel Warm Up… Se Hill con la R1 ufficiale di Swan Yamaha torna in pole proponendosi come uno dei papabili favoriti per la vittoria domani, sono tanti i piloti ad aver saggiato l’asfalto nel corso dei tre turni di prove.

Il primo ad aprire le danze è stato Chris Walker, fuori al “Q1” dopo buone performance nelle prove libere (5° questa mattina), anche se nella successiva sessione “Q2” si sono registrati i KO eccellenti di Loris Baz e Alex Lowes. Il pilota francese, leader nella conclusiva sessione di prove, è volato a terra all’altezza dell’Hairpin con il team Motorpoint Yamaha che è riuscito a sistemare la moto in tempi record consentendogli di scender in pista per il “Q3” (decimo in griglia). Sfortunatissimo invece Lowes, protagonista di un highside alla “Seat” davanti a Tommy Hill che stava transitando in quel momento: moto rovinata, nessuna possibilità di migliorare i propri riferimenti cronometrici ritrovandosi 17° in griglia dopo la pole di Thruxton all’esordio con MSS Colchester.

Con uno degli attesi protagonisti fuori gioco, il “Q3” ha visto il confronto tra Tommy Hill e John Hopkins con il pilota californiano abile a contenere a soli 178 millesimi lo svantaggio dalla pole con la prospettiva, domani, di recuperare terreno in classifica di campionato. Una grande possibilità per il pilota Crescent Suzuki, favorito anche dalla caduta alla “Chicane” di Shane Byrne, soltanto non in griglia nella morsa delle Motorpoint Yamaha di James Westmoreland (8°) e Loris Baz, 10° in quella che potrebbe esser la sua ultima gara nel BSB per problemi di budget.

Scatterà dalla prima fila invece Gary Mason, seguito al box dal nuovo “crew chief” Andrew Pitt, affiancato da Michael Rutter che sotto la pioggia vinse a Knockhill lo scorso anno sempre con la Ducati Riders Motorcycles. Alle loro spalle buone qualifiche per Jon Kirkham (Crescent Suzuki, vincitore sul bagnato a Croft), Joshua Brookes (finalmente in grado di ottenere un buon piazzamento in qualifica dopo le esclusioni al Q2 di Brands Hatch, Croft e Thruxton) e Glen Richards, settimo assoluto, primo della classe “Evo” con la Honda del Team WFR. Proseguono le difficoltà per Ryuichi Kiyonari, fuori al secondo taglio insieme a Michael Laverty, 12° in griglia in vista di Gara 1 in programma domani alle 13:30 locali.

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Knockhill, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – 52.867
02- John Hopkins – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.178
03- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 0.725
04- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 0.899
05- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.969
06- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.996
07- Glen Richards – – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 1.599
08- James Westmoreland – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.729
09- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.932
10- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.278

La Griglia di Partenza

01- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1
02- John Hopkins – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000
03- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
04- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R
05- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000
06- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000
07- Glen Richards – – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
08- James Westmoreland – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1
09- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
10- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1
11- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1
12- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
13- Simon Andrews – Buy-Force.com PR Racing – Kawasaki ZX-10R (Evo)
14- Steve Brogan – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR
15- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
16- Tommy Bridewell – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR
17- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
18- Ian Lowry – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR
19- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R (Evo)
20- Jake Zemke – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
21- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR
22- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R (Evo)
23- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R
24- John Laverty – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR
25- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R
26- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR (Evo)
27- Dan Linfoot – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR
28- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance BLDS – Honda CBR 1000RR (Evo)
29- Joshua Day – AIR Racing Two Brothers – Kawasaki ZX-10R (Evo)
30- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – BMW S1000RR (Evo)
31- Dennis Hobbs – Hobbs Racing – BMW S1000RR (Evo)
32- Mark Miller – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 (Evo)
33- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR (Evo)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy