BSB: Joshua Brookes “La più bella vittoria della mia carriera”

BSB: Joshua Brookes “La più bella vittoria della mia carriera”

Spaziale in Gara 2 a Silverstone con la Suzuki TAS

Commenta per primo!

Semplicemente… spaziale! Joshua Brookes in Gara 2 a Silverstone ha conquistato una vittoria fantastica, mettendo in mostra tutto il suo talento e potenziale, senza risparmiarsi. Inventandosi traiettorie mai viste prima sul rinnovato tracciato “Arena GP”, l’australiano del team Relentless Suzuki by TAS ha portato a casa la seconda vittoria stagionale, sicuramente una delle più belle della propria carriera.

Questa è stata forse la più bella vittoria della mia carriera, di sicuro non sono mai stato così soddisfatto“, spiega Joshua Brookes. “In Gara 1, ripensando ai problemi che abbiamo avuto nelle ultime gare, non ho spinto troppo: avevo paura che le gomme finissero dopo pochi giri e non eravamo completamente a posto con la messa a punto.

Non sembra, ma a Silverstone è difficile superare, così nella seconda manche mi sono inventato qualche nuova traiettoria che ha fatto la differenza. Quando ho abbassato la visiera mi son detto “E’ il momento di tirar fuori il vecchio Josh”: dovevo e volevo vincere, non c’era altra opzione per tenere aperti i giochi campionato.

Mi sono davvero divertito, con qualche modifica la squadra in Gara 2 mi ha dato una moto fantastica che mi ha consentito di conquistare la vittoria. Adesso sono terzo in campionato, non penso al titolo perchè lo svantaggio è importante, correrò a Brands Hatch soltanto per vincere e ripetere una simile prestazione“.

Con questo risultato adesso l’australiano, pur sempre vice-campione BSB in carica, paga 41 punti dalla vetta con più soltanto 75 punti disponibili: sarà costretto a vincere le tre gare in programma sperando in qualche disavventura di John Hopkins e Tommy Hill.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy