BSB: Joshua Brookes e le sue aspettative nel mondiale

BSB: Joshua Brookes e le sue aspettative nel mondiale

Ritorno una tantum nel WSBK a Phillip Island

Commenta per primo!

Il prossimo fine settimana a Phillip Island Joshua Brookes tornerà nel mondiale Superbike, sostituendo l’infortunato Broc Parkes con il team Echo CRS Grand Prix con una Honda CBR 1000RR. Protagonista del BSB, Brookes tiene i piedi per terra riguardo questa partecipazione, senza aspettarsi chissà quali risultati.

La storia dice che è difficile ottenere qualche risultato di rilievo quando si concretizza un programma all’ultimo minuto“, afferma Joshua Brookes, “ma per quanto mi riguarda cercherò di fare il massimo a Phillip Island. E’ un circuito dove sono sempre andato bene e incontrerò un sacco di appassionati e tifosi, dato che correrò in casa. Mi piacerebbe esser lì davanti per vedere così un altro pilota del BSB lottare per le prime posizioni, ma devo esser realista e, onestamente, non so cosa aspettarmi“.

Brookes ha ricevuto il via libera dal team HM Plant Honda per correre a Phillip Island, anche se terminata l’avventura nel WSBK ritornerà in Europa per i primi test 2010.

Questa opportunità è arrivata davvero in poco tempo, è stata una trattativa lampo. E’ stato chiesto il via libera al team HM Plant, e subito dopo mi son preparato per correre a Phillip Island. Davvero incredibile“, ha concluso l’ex campione australiano di Superbike e Supersport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy