BSB: Jack Valentine spiega la riconferma di Michael Rutter

BSB: Jack Valentine spiega la riconferma di Michael Rutter

Positivo l’approccio con Crescent Suzuki a Thruxton

La riconferma è arrivata: Michael Rutter correrà con la Suzuki GSX-R 1000 K9 del team Crescent anche nel prossimo appuntamento del British Superbike a Snetterton dopo il convincente esordio (due 5° posti) a Thruxton. Questa riconferma è stata voluta con grande determinazione da Jack Valentine, team manager e responsabile di Worx Crescent Suzuki, il quale ha spiegato nel dettaglio il perchè di questa decisione.

Siamo stati molto soddisfatti delle prestazioni di Michael a Thruxton. Non è stato semplice per lui prendere la misura della nostra moto in un circuito così difficile, senza aver mai provato prima la GSX-R 1000 e con un preavviso di pochi giorni“, commenta Valentine. “Michael ha svolto un buon lavoro e, dato che i tempi di recupero di Sylvain sono lunghi, la riconferma di Rutter è risultata la più logica er Snetterton“.

La riconferma di Rutter in Crescent Suzuki varrà solo per Snetterton: dopo le due gare in programma si prenderà una decisione “definitiva”.

Non possiamo più puntare al campionato, ma il nostro obiettivo resta lottare per vittorie e piazzamenti sul podio. Dopo Snetterton faremo un ulteriore annuncio sul pilota che sostituirà Sylvain, dipenderà molto dai risultati di queste gare“.

In poche parole se Michael Rutter si mostrerà competitivo lottando per il podio arriverà un’ulteriore conferma: in caso contrario Valentine penserà, eventualmente, ad un altro pilota “libero”, anche se non ce ne sono molti nel panorama internazionale di così alto valore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy