BSB: HM Plant Honda lavora per la stagione 2012

BSB: HM Plant Honda lavora per la stagione 2012

Kiyonari fuori, Byrne vicino alla riconferma in squadra

Commenta per primo!

Il team HM Plant Honda di Neil Tuxworth, oggi formazione ufficiale Honda Racing UK con trascorsi trionfale nel World Superbike con i colori Castrol Honda, pur mancando l’appuntamento con il titolo quest’anno resta la formazione più vittoriosa nella storia recente del British Superbike. Tre titoli (2006, 2007, 2010), senza contare i successi nel British Supersport, British Superstock 1000 e nel Road Racing.

La prerogativa per la formazione diretta da Havier Beltran è di riconquistare la tabella #1 nel 2012, e proprio per questa ragione sono stati anticipati i tempi per definire il programma per l’anno nuovo. Rispetto a 12 mesi or sono, la premiata coppia Tuxworth & Beltran ha già trovato certezze in materia di budget: HM Plant (gruppo Hitachi) ha riconfermato l’apporto finanziario sufficiente a schierare due moto nel BSB, altrettante nella Superstock 1000.

Con l’obbligo di lottare per il titolo nei due campionati, Beltran sta vagliando la rosa dei candidati, cercando il più possibile di comporre un vero e proprio “dream team” come già accaduto quest’anno con Shane Byrne e Ryuichi Kiyonari. Purtroppo “Kiyo”, 3 titoli e 42 vittorie nel BSB con HM Plant Honda, non è stato riconfermato a seguito di una stagione a dir poco al di sotto le aspettative.

Fuori “King Kiyo”, destinato a nuovi progetti (e forse campionati), la formazione di Honda Racing UK sta trattando il rinnovo con Shane Byrne, arrivato vicino alla conquista del titolo nell’ultimo round di Brands Hatch. “Shakey” con HM Plant Honda aveva siglato il classico biennale dalla formula “1+1”: un anno più un altro di opzione.

Con Byrne vicino alla riconferma, chi sarà il sostituto di Ryuichi Kiyonari? Tanti nomi sono stati fatti nelle ultime settimane (Peter Hickman, Graeme Gowland), lasciando intendere che l’obiettivo è di ingaggiare un “giovane” promettente accanto ad un top-rider come Shane Byrne. Giovane sì, ma sulla carta vincente, pronto a competere per la vittoria finale di campionato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy