BSB: GSE Racing, programma 2010 ancora in altomare

BSB: GSE Racing, programma 2010 ancora in altomare

Serve uno sponsor, ma si parla già dei piloti

Commenta per primo!

Quest’anno il team GSE Racing, denominato come “Airwaves Yamaha”, ha letteralmente dominato il British Superbike, lasciando alla concorrenza soltanto 3 vittorie e conquistando i primi due posti della classifica generale di campionato.

Nonostante questi risultati la squadra di Darrell Healey per assurdo non ha ancora certezze di continuare per il 2010. Nonostante la partnership con Yamaha UK e con il team Yamaha World Superbike per quanto concerne l’aspetto tecnico, GSE non ha ancora budget a sufficienza per poter programmare al meglio il prossimo campionato.

Con la dipartita del main sponsor Airwaves c’è la necessità di trovare un altro partner di rilievo, al fine di poter intavolare una seria trattativa per ingaggiare dei top riders.

Improbabile una riconferma di Leon Camier, ormai vicino ad un posto fisso nel WSBK, resta difficile anche un rinnovo con James Ellison, il quale ha diverse offerte importanti nel mondiale Supersport (anche dalla stessa Yamaha).

Recentemente si sono fatti i nomi di Joshua Brookes, libero dal team HM Plant Honda, e addirittura di Neil Hodgson, ma per far firmar loro un contratto c’è necessità di trovare garanzie economiche per disputare una stagione all’altezza degli standard a cui ha abituato tutti il GSE Racing, vincitore di 5 titoli nelle ultime 8 stagioni a cui ha preso parte nel BSB.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy