BSB: gli organizzatori di Mallory Park delusi per l’esclusione

BSB: gli organizzatori di Mallory Park delusi per l’esclusione

Nel 2011 non farà parte del calendario del BSB

Commenta per primo!

Il calendario 2011 del British Superbike ha fatto molto discutere gli appassionati. Soddisfatti per il ritorno a Donington Park, il debutto sul rinnovato tracciato “300” di Snetterton e, perchè no, per le tre gare a Brands Hatch (2 sul circuito Indy, 1 sul layout “Grand Prix”), resta incomprensibile l’esclusione di Mallory Park, un pezzo di storia della categoria dove sempre si sono registrate belle gare, buoni numeri di affluenza in pista degli spettatori, insomma, un appuntamento imperdibile.

Quest’esclusione non ha soltanto fatto arrabbiare gli appassionati del BSB, ma anche gli stessi gestori dell’impianto di Mallory Park, che hanno diramato un comunicato stampa dove il responsabile John Ward ha spiegato la propria posizione al riguardo.

Questa scelta è sicuramente un motivo di grande delusione per gli appassionati. Mallory Park ha sempre regalato gare fantastiche e noi ci siamo sempre adoperati per la buona riuscita degli eventi standiando ogni anno fondi per ammodernare l’impianto.

Possiamo comunque assicurare il nostro pubblico che stiamo già lavorando per un evento importante per colmare il vuoto lasciato dal BSB nel 2011. Siamo certi che sarà un evento altrettanto emozionante e risulterà tra le gare motociclistiche più importanti del Regno Unito“.

Mallory Park è stata una presenza fissa del calendario BSB dal 1995 al 2010 con la sola esclusione del 2003. Non è da escludere che i gestori dell’impianto per l’anno prossimo decidano di realizzare una corsa extra-campionato aperta ai piloti del BSB, ma non solo: sarà il ritorno del “Trans Atlantic Trophy” che, tra gli anni ’70 e ’80, ospitò anche le stelle del Motomondiale come Barry Sheene, Kevin Schwantz, Freddie Spencer e tanti altri?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy