BSB: Ellison vince la Rider’s Cup, ma adesso vuole il titolo

BSB: Ellison vince la Rider’s Cup, ma adesso vuole il titolo

Stagione sfortunata, ma con due vittorie all’attivo

Commenta per primo!

Per come si era messa la stagione, a James Ellison può bastare la “consolazione” della vittoria finale della Rider’s Cup, settimo in classifica, ma primo dei piloti esclusi dallo “Showdown” avvicinando oltretutto in un’ipotetica graduatoria Alastair Seeley, sesto in campionato, per una manciata di punti.

Partito a spron battuto in questo 2010 di ritorno in Swan Honda dopo la parentesi in Airwaves Yamaha GSE (2° nel 2009 alle spalle di Leon Camier), l’ex pilota della MotoGP aveva vinto in Gara 2 a Brands Hatch Indy, conquistato la pole position a Thruxton in una sessione dove è caduto rovinosamente fratturandosi il femore destro.

Tre gare di stop, un rientro difficile prima di ritrovare la forma fisica ideale per gli ultimi eventi stagionali, dove da Snetterton in avanti è stato sempre in lotta per il podio vincendo Gara 2 a Silverstone, sfiorando il bis a Oulton Park dove l’incidente con Tommy Hill lo ha escluso dai giochi.

A Oulton Park volevo vincere per chiudere la stagione nel migliore dei modi“, spiega Ellison. “Il 2010 si è concluso in crescendo, ma purtroppo l’infortunio non ci ha consentito di lottare per il titolo. Sono comunque grato al team Swan Honda, perchè tutti hanno aspettato di ritrovarmi nella miglior forma possibile per puntare a vincere senza mettermi fretta“.

Per il 2011 Ellison dovrebbe restare in Swan Honda, anche se il prossimo fine settimana correrà a Bischopscourt al “Sunflower Trophy” con una Honda CBR 600RR Supersport del team Parkalgar Honda, al fianco del campione britannico 2010 Sam Lowes.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy