BSB: Dan Linfoot al fianco di Hodgson al Rob Mac Racing

BSB: Dan Linfoot al fianco di Hodgson al Rob Mac Racing

Riconfermato da McElnea dopo l’esordio di fine stagione

Commenta per primo!

Il team Rob Mac Racing per il 2010 ha deciso di puntare sull’esperienza di un campione come Neil Hodgson e su di un giovane talento quale Dan Linfoot. Il giovanissimo britannico ha già corso con la squadra di Rob McElnea quest’anno nel British Supersport, dove ha più volte lottato per la vittoria prima di un infortunio che lo ha messo KO a metà stagione. Rientrato in pista, Linfoot ha corso anche come wild card a Magny Cours, guadagnandosi la possibilità di correre le ultime gare 2009 del BSB di Silverstone e Oulton Park.

Un debutto “in fretta e furia” che non ha concesso al pilota del North Yorkshire di esprimersi al meglio, ma che gli ha consentito di trovar conferma con la Yamaha Motorpoint per il 2010. “L’esperienza di queste 2 tappe nel BSB mi hanno sicuramente aiutato e mi tornerà utile l’anno prossimo“, ha detto Linfoot. “Finchè non sei alla guida e corri in Superbike non capisci bene quale impatto possa fare, per cui è stata sicuramente una scelta azzeccata anticipare il debutto“.

Per la prossima stagione Linfoot ha un piano per scalare in fretta la classifica, senza far troppi proclami. “Per me sarà indispensabile far esperienza, cercar di imparare molto da Neil Hodgson e, se possibile, stargli più vicino possibile. Dovessi riuscirci per la seconda parte di campionato l’obiettivo sarà quello di lottare per stare nei primi 6, che per me sarebbe davvero un successo come lo è già correre al fianco di un pilota come Hodgson: guardavo lui e Walker correre e lottare in passato, adesso sono insieme a loro!“.

Per Linfoot si tratta del raggiungimento di un obiettivo e di un programma prefissato con Rob McElnea già ad inizio stagione, che prevedeva l’automatica promozione in Superbike in caso di buone prestazioni e risultati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy