BSB: conclusi i test PBM con Byrne, Easton e Michael Laverty

BSB: conclusi i test PBM con Byrne, Easton e Michael Laverty

Michael Laverty affianca Stuart Easton e Shane Byrne

Commenta per primo!

Al Circuito di Cartagena in Spagna il Paul Bird Motorsport (“Rapid Solicitors Kawasaki“) ha completato una produttiva due-giorni di test privati in vista della stagione 2014 del British Superbike. In pista la compagine pluri-Campione del BSB ha schierato non due, bensì tre Kawasaki Ninja ZX-10R in attesa di annunciare il “doppio programma” per l’anno nuovo tra MotoGP (classe “Open”) e British Superbike. Accanto al recordman del BSB Shane Byrne sono saliti in sella Stuart Easton, al ritorno nel BSB e con PBM da Campione in carica del British Supersport con una Yamaha R6 del Mar-Train Racing. Il pilota scozzese si è adattato subito alle specifiche della Ninja ZX-10R lasciata al termine della stagione 2012, mostrandosi particolarmente soddisfatto. “L’ultima volta che ero salito in sella ad una Superbike non ero ancora al meglio della forma fisica per l’infortunio del 2011 alla North West 200, pertanto qui a Cartagena ho dovuto riadattarmi alle caratteristiche della moto“, ha spiegato l’ex vincitore del Macau Motorcycle Grand Prix. “E’ stato un buon test, dopo un anno di Supersport ho ritrovato il feeling con una Superbike: questo test ci voleva proprio“. Michael Laverty Accanto a Shane Byrne e Stuart Easton, designati piloti titolari (anche se manca tuttora l’annuncio ufficiale) per il BSB 2013, è sceso in pista a Cartagena anche Michael Laverty (nella foto @SteveEnglishGP via @MichaelLaverty), già pilota Paul Bird Motorsport quest’anno in MotoGP/CRT tra ART e la sperimentale PBM-01, convocato per questo test in attesa di conoscere il suo futuro nella top class (o in alternativa proprio nel BSB) sempre con PBM UK.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy