BSB Cadwell Park Qualifiche: quarta pole per Tommy Hill

BSB Cadwell Park Qualifiche: quarta pole per Tommy Hill

Batte le HM Plant Honda di Brookes e Kiyonari

di Redazione Corsedimoto

Lo “Showdown” è vicino e Cadwell Park rappresenta l’ultima occasione utile per i cinque piloti già qualificati di conquistare i “Podium Credits” da addizionare ai 500 punti di base consentiti dal regolamento. Ne deve guadagnare un bel pò Tommy Hill, reduce da una seconda parte della “Main Season” a dir poco preoccupante: belle prestazioni in prova, non in gara tanto da depauperare un vantaggio di 51 punti in campionato. Questo weekend probabilmente è arrivata la svolta tanto invocata da Jack Valentine, boss Crescent Suzuki per il BSB, con Hill tornato in pole position, la quarta stagionale dopo Thruxton, Oulton Park e proprio dalla prima tappa di Cadwell dello scorso mese di maggio, l’ultima in ordine cronologico.

Nel “Q3” ha avuto ragione di Joshua Brookes, molto atteso e grande favorito alla vigilia per il suo particolare feeling con il tracciato di Cadwell Park. Nessuno “salta” come lui al Mountain, ma al momento si ritrova a scattare dalla seconda posizione di Gara 1 affiancato da Ryuichi Kiyonari che corre… in casa, abitando a pochi kilometri dal circuito, sua storica residenza britannica nell’arco della stagione. Hill in un sol colpo ha così battuto la coppia HM Plant Honda con anche Michael Rutter in prima fila, quarto con la Ducati Riders Motorcycles dotata di una nuova elettronica, abbastanza per far scivolare Simon Andrews al 5° posto con una Kawasaki MSS Colchester decisamente competitiva, pur senza novità tecniche.

In ottica “Showdown” Alastair Seeley è ormai al sicuro della 6° posizione di campionato, cataclismi a parte: ottavo in qualifica, dietro sono i diretti contendenti Stuart Easton (-32 punti, 13° in griglia) e John Laverty, a -10 in classifica, ma addirittura 17° in griglia. Può dormire sonni tranquilli il campione British Superstock 1000 e vincitore tra le Supersport alla North West 200 in carica, lottano per le posizioni di rincalzo insieme a nomi quali James Ellison, Yukio Kagayama e Tommy Bridewell che completa la top ten.

Nessuna sorpresa nella classe “Evo” dove Steve Brogan conquista la pole con la BMW del Jentin Racing, lasciandosi alle spalle lo specialista delle road races Gary Johnson ed il finlandese Pauli Pekkanen vincitore di Gara 3 a Brands Hatch. Clamoroso quanto accaduto al team Splitlath Motorsport: le Aprilia RSV4 di Chris Burns e del leader di classifica Hudson Kennaugh non hanno passato i controlli tecnici. Correranno a Cadwell Park, ma non prenderanno punti per il campionato “Evo”, spalancando così le porte a Steve Brogan che ha vissuto una disavventura simile quest’anno a Thruxton…

MCE British Superbike Championship 2010
Cadwell Park, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 1’27.343
02- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.352
03- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.493
04- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 0.660
05- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 0.766
06- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.767
07- James Ellison – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.079
08- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.550
09- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.575
10- Tommy Bridewell – Quay Garage Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.701

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy