BSB Cadwell Park Prove 2: brutta caduta per Shane Byrne

BSB Cadwell Park Prove 2: brutta caduta per Shane Byrne

Pioggia, grandine, bandiera rossa e Shakey KO

Commenta per primo!

Pioggia (diluvio!), bandiere rosse, olio in pista, cadute eccellenti ed uno dei contendenti al titolo fuori gioco. Una seconda sessione di prove libere da bollettino di guerra per il British Superbike sul mitico tracciato di Cadwell Park, testimoniata dall’interruzione anticipata della contesa per un vero e proprio acquazzone (con annessa grandine!) che ha allagato a tutti gli effetti la pista. Non più di 5-6 giri percorsi da tutti piloti, purtroppo sufficienti per escludere dai giochi un due volte campione BSB del calibro di Shane Byrne, caduto all’Hairpin con conseguente lesione ai legamenti della spalla destra. Clamoroso colpo di scena con lo “Showdown”, playoff dei conclusivi tre eventi del campionato che eleggerà il campione 2012, in vista, con “Shakey” che suo malgrado che ne avrà per un bel pò lasciando campo aperto a Tommy Hill, scivolato nella mattinata, leader nel pomeriggio in 1’28″477 prima dell’avvento della pioggia.

In una graduatoria dei tempi oggettivamente poco indicativa sui valori in campo, il secondo turno di prove del BSB a Cadwell Park ha visto una lunga serie di cadute culminate proprio con l’infortunio del campione BSB 2003 e 2008. Ad aprire questa sequenza sempre all’Hairpin è stato il nostro Luca Scassa, caduto senza conseguenze, con la successiva esposizione della bandiera rossa per la presenza di olio in pista.

Al restart, nel giro di pochi minuti, si sono ritrovati a terra Noriyuki Haga (sempre all’Hairpin), Peter Hickman (alla “Coppice”, buon 3° nella mattinata con la BMW S1000RR del team Hawk/Buildbase) e proprio Shane Byrne, KO poco prima della definitiva sospensione delle prove in programma.

MCE Insurance British Superbike Championship 2012
Cadwell Park, Classifica Prove Libere 2

01- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’28.477
02- Alastair Seeley – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.800
03- Alex Lowes – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 0.847
04- Michael Laverty – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.885
05- Michael Rutter – MSS Bathams Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.093
06- Ian Lowry – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.105
07- Chris Walker – Pr1mo Bournemouth Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.152
08- Danny Buchan – MSS Bathams Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.363
09- Gary Mason – Pr1mo Bournemouth Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.472
10- Mark Aitchison – Splitlath Redmond – Aprilia RSV4 – + 1.561
11- Karl Harris – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.561
12- Jon Kirkham – Samsung Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.894
13- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 1.983
14- Joshua Brookes – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.995
15- Patric Muff – Supersonic Racing Team – BMW S1000RR – + 2.339
16- Luke Quigley – GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 3.259
17- James Westmoreland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 3.272
18- Peter Hickman – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 3.315
19- Noriyuki Haga – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.439
20- Tom Grant – Quattro Plant Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.455
21- Tommy Bridewell – Supersonic Racing Team – BMW S1000RR – + 3.487
22- John Laverty – Splitlath Redmond – Aprilia RSV4 – + 3.496
23- Scott Smart – Moto Rapido Racing – Ducati 1199 Panigale – + 3.832
24- Stuart Easton – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 4.926
25- Tom Tunstall – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 5.529
26- Robbin Harms – Doodson Motorsport – Honda CBR 1000RR – + 5.593
27- Aaron Zanotti – A-Plant Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.612
28- Jenny Tinmouth – Hardinge Sorrymate.com Honda – Honda CBR 1000RR – + 6.965
29- Shane Byrne – Rapid Solicitors Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 8.008
30- Luca Scassa – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR – + 13.991
31- Tristan Palmer – GBmoto Racing – Honda CBR 1000RR – + 14.151

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy