BSB: brutto incidente per Andrew Pitt al via di Gara 2

BSB: brutto incidente per Andrew Pitt al via di Gara 2

Centra la Suzuki di Alastair Seeley ferma in mezzo alla pista

di Redazione Corsedimoto

Nel corso del quarto giro di Gara 2 del British Superbike a Brands Hatch Andrew Pitt, da tre eventi pilota del team Motorpoint Yamaha di Rob McElnea, è stato protagonista di un brutto incidente. Settimo in classifica, il due volte campione del mondo Supersport non ha potuto evitare la Suzuki di Alastair Seeley rimasta in mezzo alla pista dopo un violento highside.

Pitt, “nascosto” dietro il compagno di squadra Dan Linfoot, ha centrato in pieno la moto con il classico effetto “catapulta”, sbattendo violentemente sull’asfalto. Le uniche notizie al momento ci danno il pilota australiano cosciente e trasportato al centro medico del tracciato di Brands Hatch per verificarne le condizioni fisiche.

I soccorsi sono stati immediati e secondo gli standard del BSB: la dinamica dell’incidente, a dir poco brutale, rende quasi impossibile immaginare Andrew Pitt già in pista per Gara 3, più probabile settimana prossima a Brno nella Moto2 con il team Scot, sostituto di Alex De Angelis passato in MotoGP.

La direzione gara non ha ancora deciso l’orario della ripartenza anche se, probabilmente, i tempi si allungheranno di una buona mezz’ora. All’esposizione della bandiera rossa Ryuichi Kiyonari era appena passato in testa davanti a Michael Rutter con a seguire Tom Sykes, Michael Laverty e Alastair Seeley che ha innescato l’incidente. Per la cronaca Joshua Brookes era scivolato nel corso del 2° giro alla “Druids” quando era in testa alla corsa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy